10 domande e 10 risposte sui motori diesel

di Marco Sansalone tramite: O2O

Molte persone possiedono vetture con motore diesel. Questo tipo di motore è spesso scelto per i minori consumi e il costo più basso del carburante rispetto alla benzina. Pochi sanno, tuttavia, che l'invenzione del diesel nasce in realtà in relazione all'introduzione dei motori a benzina. Nella sua fase iniziale, infatti, il motore a benzina era poco efficiente. Per questo motivo Rudolf Diesel ha inventato il motore che porta il suo nome. I motori diesel infatti si rivelarono più efficienti rispetto ai motori a benzina tradizionali. In questa lista ti elencherò 10 domande e 10 risposte sui motori diesel.

1 Qual è la differenza tra un motore a benzina e un motore diesel? La candela Nel motore diesel, a differenza del motore a benzina, non c'è la candela. Il gasolio viene infatti iniettato nel cilindro. Il calore e la pressione della camera di compressione causa l'accensione del combustibile. Il gasolio ha una densità di energia superiore rispetto a quello a benzina, per cui un motore diesel migliora con il chilometraggio.

2 Perchè nei motori diesel ci sono tanti cilindri anzichè uno solo? Perchè in questo modo si facilita la scorrevolezza Ci sono dei buoni motivi per cui un motore monta tanti piccoli cilindri anziché uno grande. La ragione principale è la scorrevolezza. Un motore con tanti cilindri è più scorrevole perché al suo interno si verificano otto esplosioni equidistanti anziché una sola. Un altro motivo è la coppia all'avvio. In partenza, infatti, la presenza di più cilindri dà la possibilità di utilizzare solo qualche cilindro e non tutti.

Continua la lettura

3 Cosa è il carburante Diesel? Una miscela di composti che deriva dal petrolio Il carburante diesel è principalmente una miscela di composti derivati dal petrolio chiamati distillati di idrocarburi.  Questi distillati sono più pesanti della benzina e possono contenere ulteriori additivi.  Approfondimento Difetti di un motore diesel (clicca qui) Il gasolio viene iniettato nella camera di combustione di un motore diesel dove si infiamma in maniera spontanea.

4 Perchè a volte i motori diesel hanno basse prestazioni? La contaminazione del carburante con acqua e sporco La principale causa dello scarso rendimento dei motori diesel è la contaminazione del carburante con acqua e sporco. Deve pertanto essere applicata un'estrema cura affinché ugelli e tubi siano sempre puliti. È importante la rimozione di acqua dai serbatoi di stoccaggio, dal serbatoio del carburante del veicolo e dalle coppe dei filtri.

5 Perchè i motori diesel fanno fumo? Per la combustione incompleta Il fumo proveniente dallo scarico dei motori diesel è causato dalla combustione incompleta. Il fumo bianco è causato da minuscole goccioline di carburante rimasto incombusto a causa della bassa temperatura. Questo fumo dovrebbe sparire quando il motore si riscalda. Il fumo nero invece è causato da un iniettore difettoso, aria insufficiente o sovraccarichi nel motore. Il fumo blu-grigio, infine, è il risultato della bruciatura dell'olio ed è sintomo di una scarsa condizione meccanica.

6 Cosa succede se usi la benzina nel motore diesel? Il motore può scoppiare L'aggiunta di benzina al motore diesel può fare scoppiare il motore. Il rapporto di compressione del motore a benzina è infatti da 6 a 10, mentre quello del motore diesel è da 15 a 22. In tal modo la benzina sarà compressa in misura elevata e potrebbe comportare lo scoppio del motore.

7 Cosa succede se usi il gasolio in un motore a benzina? La combustione non si avvia Nel motore a benzina la benzina viene accesa dalla scintilla prodotta dalla candela. Nel motore a benzina, l'aria e la benzina sono miscelati in anticipo e vengono iniettati nella camera di combustione. Nel motore diesel, invece, solo l'aria viene aspirata e compressa. Il diesel viene spruzzato nella camera ad alta pressione. Se si mette del diesel in un motore a benzina, la miscelazione non sarà buona, perché il diesel non è volatile ma abbastanza viscoso. La scintilla della candela pertanto non avvierà la combustione.

8 Come è possibile diminuire l'inquinamento causato dai motori diesel? Con il filtro anti particolato Il filtro anti particolato rappresenta un particolare dispositivo che consente di ridurre le emissioni inquinanti dei motori diesel. Funziona sia a freddo che a caldo in tutte le condizione di guida perché intrappola meccanicamente le particelle emesse dal motore, come in un setaccio.

9 Perchè i veicoli pesanti montano un motore diesel? L'efficienza del motore L'efficienza dei motori diesel è infatti del 45 per cento, mentre quella dei motori a benzina è del 25 per cento. I motori diesel hanno un rapporto di compressione molto superiore rispetto a quelli a benzina. Ciò significa una maggiore coppia ed una maggiore potenza, che sono utili per spostare il veicolo pesante soprattutto all'avvio. La velocità, invece, ha una minore importanza per questi tipi di veicoli.

10 In cosa consiste il procedimento di ricondizionamento del motore Diesel? Nella riparazione o sostituzione di varie parti del motore Il processo di ricondizionamento del motore diesel comprende la riparazione e la sostituzione di pistoni, cuscinetti, ingranaggi, valvole e boccole. L'uso di torni motore e alesatrici è una parte importante della procedura di ricondizionamento.

I vantaggi e svantaggi delle auto Diesel Quando si compra un auto, abbiamo sempre il dilemma di scegliere ... continua » Come pulire iniettori motori diesel con benzina Gli iniettori di un motore diesel sono una componente fondamentale del ... continua » Come far ripartire un motore diesel a corto di gasolio Il motore diesel è assai diverso da quello benzina. Funziona per ... continua » 5 motivi per non comprare un'auto diesel Il Diesel è un motore alternativo, a combustione interna. Fino a ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.