5 errori da evitare nella pulizia degli iniettori benzina

di Cristiana D. tramite: O2O

Come il corpo umano, una macchina è un meccanismo perfetto che funziona secondo gli standard solo con un'accurata manutenzione. Dobbiamo quindi sempre portare la nostra auto a fare tagliandi e controlli, e verificare i livelli di acqua e olio almeno ogni duemila chilometri percorsi. Se sentiamo che il motore comincia a non essere più scattante come un tempo ma soprattutto se notiamo un aumento del consumo del carburante, probabilmente i nostri iniettori meritano un'accurata pulizia. Questo lavoro può essere svolto anche con un po' di sano fai da te, poiché non servono competenze e abilità particolari. Dobbiamo solo seguire i consigli giusti ed evitare di fare errori. Ecco 5 errori da evitare nella pulizia degli iniettori benzina. Buona lettura e...buon lavoro!

1 Utilizzare prodotti scadenti Il primo errore che dobbiamo evitare nella pulizia degli iniettori è quello di utilizzare prodotti scadenti. Cerchiamo sempre di acquistare il kit di pulizia degli iniettori da rivenditori autorizzati, ne esistono di diversi tipi ognuno specifico per ciascuna marca e modello di automobile. Evitiamo di risparmiare sui prodotti di pulizia, del resto già ci stiamo risparmiando la manodopera!

2 Non togliere il tappo del serbatoio Il secondo errore da evitare è quello di non togliere il tappo del serbatoio della benzina. Lasciare il serbatoio chiuso potrebbe significare un aumento eccessivo della pressione immessa dal pulitore del kit di pulizia. La pressione a livelli troppo alti potrebbe innescare una combustione.

Continua la lettura

3 Agire di fretta Il terzo errore da evitare è quello di agire di fretta.  Prima di iniziare le operazioni dobbiamo leggere attentamente sia il manuale d'uso del veicolo che quello di utilizzo del kit di pulizia.  Approfondimento 5 errori da evitare nella pulizia degli iniettori metano (clicca qui) Non smontiamo gli iniettori alla leggera, perché poi dovremo essere in grado di rimontarli.  Anche il kit di pulizia contiene tutte le istruzioni per essere utilizzato: leggiamole prima di agire.

4 Tenere gli iniettori a potenziale contatto con la benzina Il quarto, forse più grave, errore che potremmo commettere durante la pulizia degli iniettori è quello di tenerli a contatto potenziale con la benzina. Il solvente che andremo ad utilizzare per la pulizia è spesso altamente infiammabile quindi anche una sola goccia di benzina potrebbe provocare una combustione e rischieremmo di ustionarci.

5 Far cadere il solvente di pulizia sull'auto L'ultimo errore da evitare è quello di far cadere il sovente del kit di pulizia sulla carrozzeria o gli interni dell'auto. Dobbiamo ricordare che questo solvente può macchiare irrimediabilmente la vettura, poiché è altamente corrosivo e rovinerebbe lo smalto.

5 errori da evitare nella pulizia degli iniettori gpl Se abbiamo un'auto alimentata a GPL, una cosa importante da ... continua » Come pulire iniettori motori diesel con benzina Gli iniettori di un motore diesel sono una componente fondamentale del ... continua » Pulire gli iniettori dell'auto Per avere un'auto efficiente e che consumi il meno possibile ... continua » Iniettori a metano: consigli di manutenzione Sempre più diffuse, le macchine che utilizzano combustibili alternativi permettono dei ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Auto Diesel: come funzionano

Scegliere l'auto adatta alle proprie esigenze è piuttosto importante, sia per quanto riguarda la comodità, sia le prestazioni ma soprattutto per i consumi e ... continua »

Difetti di un motore diesel

Il Diesel è un motore a pistoni utilizzante la combustione interna che permette di trasformare l'energia chimica contenuta in una miscela aria-combustibile in lavoro ... continua »

Manutenzione: l'auto GPL

Nell'acquisto di un'autovettura ormai la scelta di molti verte su quelle alimentate a GPL. Si tratta di auto cosiddette "ecologiche" e convenienti per ... continua »

Come Pulire il Carburatore dell'auto

Il carburatore in realtà dovrebbe essere chiamato miscelatore, infatti, la sua funzione principale è quella di polverizzare finemente il combustibile liquido. Inoltre, riesce a fare ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.