Auto: come capire i problemi dal colore del fumo

di Valerio Fioretti tramite: O2O difficoltà: media

Guidare un'automobile non solo è un piacere, ma molte volte anche una fortuna. Infatti possedere una vettura con cui spostarsi facilmente è una fortuna. Che alcune volte non si ha. Ma per fare in modo che la propria automobile viva a lungo e ci porti lontano nel tempo, è necessario provvedere ad effettuare una manutenzione periodica. La manutenzione dell'automobile è fondamentale per garantire l'efficienza del veicolo nel tempo e per evitare guasti e malfunzionamenti delle parti meccaniche. Un segnale di cattivo funzionamento del mezzo potrebbe essere segnalato dal colore e dall'intensità del fumo emesso dallo scarico. Ecco come capire se l'auto è affetta da gravi problemi, valutando il colore del fumo sprigionato dalla marmitta. In questa guida daremo utili consigli in merito.

1 I colori del fumo di scarico che potrebbero svelare dei problemi sono tre: nero, azzurro e bianco. Nel caso in cui dal tubo di scappamento fuoriesca del fumo di colore nero, si è probabilmente in presenza di un consumo eccessivo di olio. In altri casi il fumo nero può essere provocato dal filtro dell'olio sporco, poiché le impurità eventualmente contenute nel filtro, sono in grado di ridurre notevolmente l'aria immessa nelle camere di combustione. Altra causa di emissione di fumo nero, potrebbe essere la presenza dell'olio motore esausto. Se il fumo nero si presenta esclusivamente a motore freddo, il problema potrebbe essere causato dalla valvola dell'aria o da errate impostazione del sistema di iniezione del carburante.

2 L'emissione di fumo di colore blu o azzurro indica un eccessivo consumo di olio da parte della vettura. Generalmente questo tipo di problema si verifica con le automobili più datate. In questo caso, se l'auto assorbe troppo olio, potrebbe non averne in quantità sufficiente per lubrificare il motore, causando gravi danni alle fasce o ai cilindri. Per questo motivo, se si nota l'emissione di fumo blu dagli scarichi, conviene recarsi immediatamente da un meccanico o in una officina autorizzata.

Continua la lettura

3 L'ultimo caso riguarda la fuoriuscita di fumo bianco.  Se il problema si verifica quando la vettura è fredda, non c'è da preoccuparsi: quando il motore si riscalderà cesserà anche l'emissione del fumo bianco.  Approfondimento Come valutare un'auto usata (clicca qui) Se invece la vettura è già in temperatura di marcia, l'emissione del fumo bianco potrebbe essere causata da una bassa quantità di liquido refrigerante, fattore generalmente scaturito da una perdita.  In questo caso occorre controllare attentamente il livello del liquido e, in caso di esito negativo, è bene recarsi al più presto in un'officina, onde evitare di arrecare gravi danni al veicolo.

4 Per quanto il fumo possa rappresentare una buona "spia", è sempre consigliato far controllare la propria vettura da personale esperto e qualificato, rispettando gli intervalli di manutenzione segnalati sul libretto d'uso dell'automobile.
Provvedere alla manutenzione della propria automobile non è cosi' difficile come sembra, bastera' infatti seguire le istruzioni di questa guida, se è la prima volta che avete a che fare con questo tipo di problemi, in alternativa potrete rivolgervi a qualche meccanico di fiducia che possa aiutarvi nel problema. Vi auguro quindi buon lavoro.
Alla prossima.

Quando cambiare le candelette di preriscaldamento Le macchine Diesel sono entrate all'interno del nostro mondo in ... continua » Manutenzione auto: 10 errori da non fare Le auto sono macchine complesse. Il più piccolo errore si può ... continua » Come rimuovere la puzza di fumo dall'automobile Fumare in auto è un'abitudine particolarmente diffusa, molti fumatori infatti ... continua » Manutenzione: Come riparare il Catalizzatore dell'auto In questo articolo vedremo come riparare il catalizzatore dell'auto. Esso ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.