Auto: come usare il cambio

di Annalisa Spasiano tramite: O2O difficoltà: facile

In un auto, il cambio è quel pezzo meccanico formato da tanti ingranaggi che permette di cambiare la velocità attraverso l'utilizzo contemporaneo dell'apposita leva e della frizione. Esistono tre tipi di cambio: quello manuale, che sarebbe quello tradizionale che conosciamo tutti; quello sequenziale, che per cambiare marcia basta spingere semplicemente una leva posta accanto allo sterzo; poi c'è quello automatico, che non prevede l'azionamento di nessuna leva in quanto le marce si cambiano automaticamente al variare della velocità. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come usare il cambio.

1 La partenza La leva del cambio marce di un veicolo si trova alla destra dell'autista. Al momento dell'accensione dell'auto si è soliti mettere la marcia in folle, ovvero non deve essere innestata nessuna marcia. Ricordiamo che oggi le auto di nuova produzione solitamente neppure si mettono in moto se la marcia non è posizionata in folle.
Per quanto riguarda partenza, bisogna inserire la prima marcia: a frizione abbassata si impugna la leva del cambio e la si sposta a sinistra verso l'alto.

2 Il cambio di marcia A questo punto il veicolo si è messo in moto e possiede una sua inerzia. Quando saliranno i giri del motore potrà essere inserita la seconda marcia: il conducente preme la frizione, impugna nuovamente la leva e la porta in basso a sinistra, rilasciando immediatamente la frizione. Quando l'auto acquista velocità, si arriva ad un numero alto di giri e sarà possibile passare anche alla terza marcia: è necessario riportare dunque la leva in folle e poi in avanti, ma su asse centrale.

Continua la lettura

3 Le marce alte Se l'auto inizia a procedere più velocemente, si passerà alle cosiddette "marce alte", alla quarta marcia, alla quinta e, nelle auto che ne sono provviste, alla sesta marcia: il conducente muoverà ad ogni cambio la leva, premendo come già detto, la frizione.  Qualora invece si intende decelerare lentamente il veicolo, è necessario scalare le marce procedendo a ritroso: per far ciò basta rilasciare l'acceleratore e scalare le marce, schiacciando e rilasciando sempre delicatamente la frizione.

4 Utilizzo economico del cambio Per proteggere il motore e non metterlo troppo sotto pressione, è opportuno aumentare la marcia fino a quando è possibile e laddove la strada lo consenta: questo contribuirà a limitare il consumo di carburante. È invece sconsigliato guidare a velocità ridotta con marce basse: questo non solo farà soffrire il motore, ma ridurrà anche la velocità massima della macchina.

Come cambiare e scalare le marce Cambiare le marce nel modo corretto e scalare al momento giusto ... continua » Come guidare un'auto con il cambio manuale Nelle automobili con il cambio manuale è il guidatore a decidere ... continua » Come riconoscere alcuni guasti alla frizione dell'auto I problemi che può manifestare la tua auto a causa della ... continua » Come guidare le moto con marce In questo articolo vi indicheremo come guidare le moto con marce ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Moto: come usare il cambio

Con il diffondersi dei cosiddetti "scooteroni", le persone che si sono avvicinate al mondo delle due ruote, sono sempre di più. I veri centauri però ... continua »

Come guidare un'auto

In questa guida, passo dopo passo, fornirò tutti quelli che sono i consigli utili su come guidare al meglio un'auto. Il tutto comporta impegno ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.