Auto per neopatentati: quale scegliere

di Donato Cappetta tramite: O2O difficoltà: facile

La concessione maggiore che i 18 anni comportano è il conseguimento di una patente di tipo B e l'inizio di tanta libertà. A volte purtroppo non basta solo la patente per essere liberi e occorre anche l'auto adatta. In Italia infatti ci sono diverse restrizioni che non permettono ai neopatentati di guidare qualsivoglia auto. In particolare ciò che fa la differenza è la potenza del motore. Ed ecco che si infrangono i sogni di coloro che non posseggono un'auto adatta. Occorre quindi procurarsi un'auto che rispetti le condizioni imposte dalla legge. Ricordandoci che il neopatentato è tale per il primo anno dopo il conseguimento della patente, vediamo insieme quale auto scegliere per i neopatentati.

Assicurati di avere a portata di mano: Auto di piccola cilindrata

1 Verificare se l'auto posseduta è adatta Molti giovani patentati potrebbero non avere la possibilità di acquistare una propria automobile, sopratutto se sono dei ragazzi, quindi per loro un'alternativa sarebbe quella di guidare l'auto dei genitori, familiari, amici, ecc. (ovviamente previo consenso del proprietario dell'auto). Per verificare se tale auto è idonea per un neopatentato basta andare su un sito apposito, ad esempio sul "portale dell'automobilista", ed inserire la targa del veicolo per verificare appunto se l'automobile può essere utilizzata da un neopatentato. Qualora questa fosse adatta al giovane neopatentato non ci sarebbero problemi, altrimenti vi occorrerà scegliere una motorizzazione meno potente.

2 Acquistare un'auto adatta Se si decide di acquistare un'automobile bisogna rispettare delle caratteristiche stabilite proprio per i neopatentati. Il limite principale riguarda la potenza poiché il neopatentato, fino ad un anno dal rilascio della patente, deve guidare un veicolo con una potenza massima di 70 KW, cioè 95 cavalli, e non può superare il rapporto peso/potenza di 55 KW per tonnellata (55KW corrispondono a 75 cavalli). Il motivo di tale restrizione è semplice. Il neopatentato non è ritenuto a tutti gli effetti abile a saper gestire una potenza maggiore e metterebbe in essere un rischio per sé e per gli altri.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Conoscere la legge Un'altra restrizione invece riguarda la velocità massima.  Questa, data la potenza delle macchine moderne, non può essere limitata dal veicolo, ma deve essere controllata dal conducente.  Approfondimento 10 suggerimenti essenziali per i neopatentati (clicca qui) Si sappi però che secondo la legge, un neopatentato, per i primi tre anni, non può superare i 100 km/h in autostrada e i 90km/h sulle strade extraurbane.  Se non rispettate, tali restrizioni causano non pochi problemi.  Se beccati alla guida di un'auto di cilindrata superiore c'è il ritiro della patente nonché una multa salata.  In caso di velocità sopra i limiti consentiti per un neopatentato invece c'è la detrazione dei punti dalla patente e multa.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: Auto per neopatentati 2017: la lista con prezzi e consumi Il caso neopatentati, tutti i modelli da guidare

Le migliori auto per neopatentati Il codice della strada tra le varie, giustissime e ferree regole ... continua » Le 10 migliori auto per neopatentati Guidare la macchina non è così semplice come sembra, per lo ... continua » Come riottenere la patente dopo la revoca La revoca della patente è un provvedimento che viene disposto dal ... continua » Revoca patente di guida: i casi previsti dal codice della strada Al giorno d'oggi quasi tutti i maggiorenni possiedono una patente ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come conseguire la patente A2

Uno dei momenti tanto attesi dai più giovani è quello del conseguimento di traguardi fondamentali che sotto alcuni punti di vista permettono di spaziare e ... continua »

5 consigli per prendere la patente

La patente rappresenta un traguardo molto importante per chi si accinge a compiere i fatidici diciotto anni. Questa è un'autorizzazione amministrativa della Repubblica italiana ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.