Auto usate: 10 regole per non farsi truffare

di Salvatore Sabia tramite: O2O

Comprare un'auto è sempre una spesa che deve essere fatta con oculatezza e con un occhio di riguardo al rapporto qualità/prezzo. Quando si devono comprare auto usate però i rischi aumentano esponenzialmente, e tra tutti il rischio di essere truffati, che è sempre dietro l'angolo. In questa guida vedremo 10 regole fondamentali per evitare di pagare l'auto che ci interessa molto più del suo valore effettivo, partendo dal presupposto di acquistare l'auto in concessionario e non da privati, in quanto questa formula ci permette di avere delle garanzie maggiori sul nostro acquisto.

1 Recarsi da un concessionario Questo è il primo e più importante consiglio. Infatti un concessionario garantisce una certa sicurezza, in quanto è un'azienda vera e propria, che come tutte, per funzionare deve vendere prodotti di qualità, e le auto usate non fanno eccezione. Questo fa si anche che qualsiasi problema potremmo riscontrare sul veicolo nel breve periodo, avremo la possibilità di rivalerci sul concessionario, anche per vie legali. Infatti la normativa vigente prevede che il concessionario garantisca l'auto per almeno 12 mesi.

2 Controllare l'auto con un proprio meccanico di fiducia È sempre consigliabile recarsi dal concessionario con il proprio meccanico di fiducia, o quando ciò non sia possibile chiedere al venditore di poter portare la macchina in officina. Già osservare la reazione del venditore può essere indicativo. Infatti se non si opporrà alla prova solitamente l'auto è in buone condizioni.

Continua la lettura

3 Accertarsi dei reali km percorsi dall'auto Questa è la cosa più difficile e che più spaventa chi deve acquistare un'auto usata.  La domanda più ricorrente è infatti questa:"avrà realmente quei km?".  Approfondimento 10 errori da evitare nell'acquisto di un'auto d'occasione (clicca qui) Per cercare di farci un'idea sui reali km percorsi dall'auto abbiamo varie possibilità:

1) Verificare l'usura dell'auto in base ai km dichiarati
2) Chiedere il libretto dei tagliandi sui quali sono segnati i km per legge
3) Se la macchina ha più di 4 anni chiedere il certificato di revisione.  Anche qui i km percorsi devono essere registrati per legge.

4 Controllare la quotazione del modello Un'altra importante verifica da fare è quella di acquistare un giornale specializzato (il più famoso è Quattroruote) e controllare la quotazione del veicolo. In questo modo avremo un valore massimo, che potrà solo scendere, in base al kilometraggio, alle condizioni del veicolo e alla nostra capacità di contrattazione.

5 Non avere fretta Questa è un'altra regola d'oro quando si acquista qualsiasi cosa, non solo un'auto. Infatti potremmo essere presi dalla frenesia di acquistare l'auto che ci interessa e non notare caratteristiche e difetti importanti dell'auto, che potrebbero poi farci pentire dell'acquisto.

6 Controllare il numero di telaio Fondamentale per evitare sorprese davvero poco piacevoli è controllare che numero di telaio, targa e motore corrispondano a quelli riportati sul libretto di circolazione. Fate molta attenzione se i documenti o i numeri delle componenti relativi all'auto sono abrasi, cancellati o poco chiari. In questi casi è possibile che l'auto sia rubata o comunque che si voglia evitare di renderla riconoscibile.

7 Controllare la situazione burocratica dell'auto Una volta controllato che il numero di telaio corrisponda sui documenti dell'auto, recatevi al PRA con il numero di targa o con quello di telaio e chiedete un'estratto della cronostoria della vettura. In questo modo potrete anche scoprire se sull'auto gravano situazioni di ipoteche o fermi amministrativi.

8 Il passaggio di proprietà Questo adempimento burocratico è di solito a carico dell'acquirente, che però deve solo versare al venditore le somme dovute per legge. Se però non siete riusciti a spuntare un prezzo vantaggioso in fase di contrattazione, potete insistere affinché il passaggio resti a carico del venditore.

9 Controllare eventuali modifiche fatte al motore Sul libretto è riportato anche la tipologia di carburante con cui alimentare la vettura. In questo periodo però gli impianti a gas sono divenuti diffusissimi, e se l'auto che volete acquistare ha subito questa modifica è bene chiedere una certificazione dell'impianto che dovrebbe essere comunque già presente sull'auto.

10 Valutare gli optional dell'auto Se l'auto che volete acquistare presenta degli optional particolari avrà certamente un prezzo più elevato, ma d'altro canto è bene controllare se questi optional funzionano correttamente. Un esempio lampante è quello del tettuccio apribile. Infatti se questo è presente nella vettura, ma non si apre, capiamo bene che il valore della vettura si ridimensiona considerevolmente perché non perfettamente funzionante.

Auto usate: consigli per smascherare i trucchi Per molti di noi la scelta dell'acquisto di un'auto ... continua » Auto usate: le cose a cui prestare maggiore attenzione Acquistare un'auto, si sa, rappresenta sempre un momento bello e ... continua » 10 cose da fare prima di comprare un'auto usata L'acquisto di un'auto usata può rivelarsi un ottimo affare ... continua » Comprare un'auto: 10 dritte per risparmiare Avete pochi soldi da spendere per comprare un'auto?
Non preoccupatevi ...
continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come comprare un'auto in Germania

L’acquisto di un’auto è sempre un investimento importante per ogni cittadino italiano. Tutti vorrebbero spendere il meno possibile, ottenendo nello stesso tempo una ... continua »

Come vendere in fretta un'auto

Vendere un'auto oggigiorno è un'impresa abbastanza difficile, a causa della crisi economica. I potenziali clienti preferiscono acquistare un'auto in concessionaria piuttosto che ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.