Come calcolare l'altezza corretta della sella di una bicicletta

di Chiara Ravenna tramite: O2O difficoltà: media

Se amate la bicicletta ed una bella passeggiata con essa, avrete bisogno di trovare la giusta guida per voi. Tramite tale articolo, vi spiegheremo infatti come calcolare l'altezza corretta della sella di una bicicletta, nel modo migliore. È molto importante tale procedimento in quanto, la postura giusta renderà la vostra pedalata ancora più piacevole. Vedrete che il calcolo non sarà complicato, e se è fatto nel giusto modo, vi darà dei risultati ottimi, permettendovi di fare dei percorsi lunghi sulla vostra bici. Parliamo in generale sia di mountain bike, che di bici normale. Vediamo subito come potrete procedere seguendo i passi seguenti.

Assicurati di avere a portata di mano: Una bicicletta e qualche misura

1 Il calcolo dell'altezza della sella sarebbe praticamente la distanza che c'è tra il fulcro del movimento e la parte più larga della sella che solitamente è di circa 7 cm. I passaggi da creare per fare in modo che la vostra bici sia in ottimo stato sono due: l'altezza della sella e l'arretramento. Per far in modo che sia tutto esatto, questi due valori dovranno essere messi in modo che la pedalata sia molto potente, sia nel recupero che anche in discesa. Non dovrete perciò mettere la vostra sella troppo alta, in tal caso, la gamba farebbe fatica ad spingere il pedale. La vostra sella non dovrà però essere nemmeno troppo bassa, altrimenti la potenza la perdereste. Dovrete mettere le gambe in condizione di poter sfruttare tutta quanta la loro energia.

2 Ci sono tantissimi teorie e metodi per calcolare l'altezza corretta della sella. Il primo è chiamato anche metodo della pedalata all'indietro e si effettua per una pedalata ovviamente al contrario. Dovrete appoggiare per bene il tallone sopra al pedale, se il bacino non si muoverà, la sella della bicicletta sarà allora perfetta. Contrariamente, occorrerà variare la posizione del sellino fino alla giusta posizione. Ora passiamo al metodo della posizione di equilibrio, che sarà molto approssimativo però efficace. Per fare questo occorrerà sedersi sopra alla sella, poi si dovrà modificare finché non si tocca il pavimento con la punta dei piedi. Vedremo in seguito alcune regole semplici da eseguire.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Ne esistono tante altre.  Vi indicheremo soltanto i nomi, in quanto il calcolo matematico non sarà semplice e facile da seguire, non essendo cosa da poco la sua risoluzione.  Approfondimento Come omologare una bicicletta elettrica (clicca qui) Iniziamo col metodo di Greg Lemond, ed il metodo di Bernard Hinault.  Questi due metodi calcolano l'altezza della sella in base alle operazioni matematiche e basandosi sulla lunghezza in millimetri del cavallo del proprietario della bicicletta.  Inoltre, esiste il metodo dell’angolo di flessione al ginocchio con il pedale orizzontale, il metodo dell’altezza cavallo e del filo di piombo.  Adesso che sapete i loro nomi, potrete soltanto approfondire tali conoscenze.

Non dimenticare mai: Svolgete tutto con molta precisione

Come riverniciare la bicicletta Se amate la bicicletta e soprattutto amate la vostra, è il ... continua » Come smontare serbatoio vespa 50 specil\L Il serbatoio della Vespa 50 specil\L composto da lamiera, può ... continua » Come scegliere una mountain bike versatile Per chi ama la natura andare in bici tra i sentieri ... continua » Come riparare la sella della moto scucita Uno delle maggiori incomodi dei motociclisti è la rottura completa o ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come guidare un'auto

In questa guida, passo dopo passo, fornirò tutti quelli che sono i consigli utili su come guidare al meglio un'auto. Il tutto comporta impegno ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.