Come cambiare e scalare le marce

di Veronica De Stasio tramite: O2O difficoltà: media

Cambiare le marce nel modo corretto e scalare al momento giusto, ci permette di risparmiare carburante e di mantenere in buono stato le parti principali dell' auto: motore, frizione, trasmissione. Il cambio è il modo in cui ci mettiamo in contatto con il motore. Impariamo in questa semplice guida come gestirlo al meglio, così da ottimizzare le prestazioni.

1 La maggior parte delle auto ha un cambio a 5 marce ed ognuna ha una velocità di tolleranza, tuttavia durante la marcia del veicolo saranno 4 quelle che andremo ad utilizzare, in quanto la prima la inseriremo solo per la partenza, per fare manovre o parcheggi. Una volta avviata l'auto inseriremo la seconda, il trampolino di lancio per accelerare più rapidamente, inserite la marcia superiore quando il contagiri avrà quasi raggiunto i 2.000 giri. Nell'inserire la marcia facciamo attenzione a rilasciare il pedale dell'acceleratore prima di schiacciare fino in fondo quello della frizione, inseriamo la marcia adatta alla velocità del veicolo e lasciamo andare delicatamente la frizione riprendendo ad accelerare sempre dolcemente. In questo modo si eviteranno fastidiosi strattoni al motore.

2 Per capire il momento ideale per cambiare la marcia possiamo guardare il contagiri e, come già detto, quando avrà quasi raggiunto i 2.000 giri ci appresteremo a salire di marcia, ma con l'esperienza ed imparando ad ascoltare il suono del motore capiremo quando l'auto avrà bisogno di una marcia diversa, se sentiamo che il motore emette un rumore stridulo, allora è il momento di inserire una marcia superiore, mentre se lo sentiamo in sofferenza e fa fatica a prendere velocità, allora è il momento di scalare da una marcia più bassa.

Continua la lettura

3 Ma scalare le marce non è utile solo quando perdiamo velocità ed allora necessitiamo di ripristinare i giri del motore per continuare ad accelerare, ma è un modo efficace per rallentare, è infatti detto "freno a motore", per far ciò basta rilasciare il pedale dell'acceleratore ed iniziare a scalare le marce, schiacciando e rilasciando sempre dolcemente il pedale della frizione, fino ad arrivare alla seconda.

4 Per preservare il motore e non metterlo troppo sotto pressione, aumentiamo sempre la marcia finché è possibile, fino a raggiungere quella più alta, ovviamente se la strada che stiamo percorrendo ce lo consente, questo contribuirà a limitare il consumo di carburante. Al contrario non cerchiamo di guidare a basse velocità con inserite alte marce, questo non solo farà soffrire il motore, ma limiterà anche la velocità massima dell'autovettura. Impariamo a cambiare e scalare le marce senza distogliere lo sguardo dalla strada, ascoltiamo il motore, questo ci permetterà di reagire rapidamente ad eventuali imprevisti stradali.

Moto: come usare il cambio Con il diffondersi dei cosiddetti "scooteroni", le persone che si sono ... continua » Come guidare una vettura su strada Per poter condurre una vettura su strada, è necessario che tu ... continua » Moto: imparare a cambiare le marce La passione che un guidatore mette nel far sfrecciare una moto ... continua » 5 consigli sull'utilizzo della frizione La frizione, ovvero croce e delizia di ogni principiante al volante ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.