Come cambiare gli ammortizzatori della Fiat Panda

di Giovanni D'Alterio tramite: O2O difficoltà: media

Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni consigli su come cambiare gli ammortizzatori della FIAT Panda. Quasi tutte le persone sanno che la parte di questa auto che si danneggia più facilmente sono gli ammortizzatori. È consigliabile cambiare gli ammortizzatori dell'auto quando sono molto usurati in quanto rappresentano un serio pericolo per se stessi e per gli altri automobilisti. Per eseguire questo lavoro occorre pazienza e si devono avere le idee chiare su ciò che bisogna fare.

Assicurati di avere a portata di mano: Chiave 17 Crick Tendi molla Chiave per ruote

1 Smontaggio È opportuno sapere che gli ammortizzatori anteriori sono più difficili da sostituire rispetto a quelli posteriori. All'inizio bisogna posizionare il cric su uno dei lati anteriori e sollevare la macchina. Successivamente si svita la ruota per avere libero accesso all'ammortizzatore. A questo punto si devono individuare le viti di fissaggio, cioè quella inferiore, le due centrali e quella superiore. Quest'ultima si trova all'interno del vano motore, in corrispondenza dell'ammortizzatore. Le 4 viti vanno svitate con la chiave 17.

2 Estrazione Dopo avere svitato le viti si deve estrarre l'ammortizzatore, completo di molla. Quest'ultima deve essere inserita successivamente nel nuovo ammortizzatore. Con l'apposito attrezzo bisogna comprimere la molla fino quando essa si sgancia dai supporti. A questo punto nella parte superiore dell'ammortizzatore bisogna togliere la vite di fissaggio con la chiave 17. In questo modo si può estrarre tranquillamente la molla.

Continua la lettura

3 Rimontaggio ammortizzatore anteriore Adesso si passa alla fase di rimontaggio eseguendo il lavoro inverso.  Si posiziona l'ammortizzatore e si mettono le viti, partendo dal' alto verso il basso; poi, si rimonta la ruota e si abbassa il cric.  Approfondimento Come sostituire gli ammortizzatori della Fiat Stilo (clicca qui) Lo stesso lavoro va fatto dal lato anteriore per sostituire anche l'altro ammortizzatore.  Successivamente si passa alla parte posteriore.  Si alza la macchina e si smonta la ruota; questo ammortizzatore non ha la molla quindi è più facile da sostituire.

4 Rimontaggio ammortizzatore posteriore Esso è fissato con 1 vite inferiore ed 1 superiore e si trova all'interno del bagagliaio. Si estrae l'ammortizzatore e si monta il nuovo; in seguito si rimonta la ruota, si abbassa l'auto e si passa all'altro lato, effettuando lo stesso procedimento. A questo punto il lavoro è stato ultimato; è consigliabile fare un giro di prova per testare l'efficienza degli ammortizzatori. Se vengono seguite attentamente tutte le indicazioni si riesce sicuramente ad ottenere un ottimo risultato ed al tempo stesso si risparmia un po' di soldi.

Come sostituire gli ammortizzatori alla Opel Meriva Gli ammortizzatori sono un componente fondamentale per far sì che un ... continua » Come sostituire gli ammortizzatori a una BMW Serie 1 Gli ammortizzatori sono componenti molto importanti dell'auto, essi infatti, influiscono ... continua » Come cambiare ammortizzatori posteriori dell'auto Chiunque possegga un'auto sa che essa deve essere sottoposta a ... continua » Come cambiare gli ammortizzatori della Renault Clio Gli ammortizzatori in un auto sono molto importanti e quando risultano ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.