Come cambiare gli ammortizzatori della Fiat Punto Evo

di Sergio Morganti tramite: O2O difficoltà: media

Cambiare gli ammortizzatori alla Fiat Punto Evo non è mai stato così facile, lo scoprirete attraverso questa guida. Come ben saprete, un' automobile ha bisogno di una costante manutenzione delle parti del veicolo, del motore e di tutti gli altri componenti. A questa legge non sfuggono neanche gli ammortizzatori, i quali dopo gli 80000 km possono subire un rapido deterioramento e richiedono una sostitutzione. Un buon consiglio potrebbe essere quello di cambiarli tutti e quattro assieme in modo da non modificare l'assetto dell'auto ed evitare di incorrere in spiacevoli inconvenienti dovuti all'instabilità dell'auto. L'approccio che verrà utilizzato in questa guida è molto pratico in modo da guidare il lettore passo passo. Vi ricordiamo di non fare l'errore di sostituire un ammortizzatore a distanza di tempo da un altro, il setting della macchina potrebbe risentirne.

Assicurati di avere a portata di mano: Chiave 17, cric, tendi molla e chiave per ruote

1 Rimozione del vecchio ammortizzatore Dovete sapere una cosa importante sugli ammortizzatori delle auto e anche della vostra punto EVO, gli ammortizzatori anteriori sono molto più difficili da sostituire rispetto a quelli posteriori, vi consigliamo pertanto di lavorare prima su quelli anteriori. Come prima cosa sollevate la vostra auto con il cric, assicurandovi che la posizione sia stabile, quindi procedete a smontare la ruota con l'apposita chiave in dotazione. Una volta smontata la ruota, andate a posizionare un secondo cric sotto la molla dell'ammortizzatore e sollevatelo il più possibile così da comprimerla. Una volta che l'ammortizzatore sarà giunto ad un buon livello di compressione, svitate i bulloni (in genere due, del 15 quello superiore e del 18 quello inferiore per la Grande Punto) che collegano il pistone al telaio e al semiasse. Qualora i bulloni fossero arrugginiti o induriti, tali da essere difficili da rimuovere, spruzzate olio penetrante e fate agire per alcuni secondi, a questo punto dovrebbe essere un gioco da ragazzi rimuovere l'ammortizzatore e liberare il pistone, che potrete facilmente rimuovere dalla sua sede.

2 Montaggio del nuovo ammortizzatore Una volta smontato il vecchio ammortizzatore potrete andare a posizionare quello nuovo. Prendetelo, liberatelo dal suo imballaggio (che consiste di una fascia elastica) e quindi posizionatelo al posto di quello vecchi appoggiando i bulloni avvitandoli a mano finché non li vedrete sbucare dall'altro lato. Una volta sbucati fuori posizionate i dadi e concludete l'avvitatura con la chiave dinamometrca facendo attenzione a stringere molto di più il bullone che collega l'ammortizzatore al semiasse. IMPORTANTE: potete utilizzare anche gli stessi bulloni ripulendo il filetto, o addirittura sostituitele. Una cosa molto importante è pulire, o almeno soffiare, le sedi delle viti.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Ultimazione del lavoro Una volta montato il nuovo ammortizzatore e stretti i bulloni, potrete andare a rimuovere per prima cosa il cric da sotto la molla.  L'operazione va fatta lentamente e in maniera accurata, bisogna far si che la molla non si allenti di colpo, perché in tal caso rischiereste di danneggiare il nuovo ammortizzatore.  Approfondimento Come sostituire gli ammortizzatori della Fiat Grande Punto (clicca qui) Una volta tolto il cric, con il pistone tornato alla posizione iniziale, potrete rimontare la ruota assicurandola ai suoi alloggi.  Naturalmente, come detto inizialmente, si consiglia di ripetere la stessa operazione su tutte le ruote in modo di avere la certezza di un'auto stabile.  Ecco qui montato il nuovo ammortizzatore.  Questa guida ha valore per ogni ruota della vostra auto sia posteriore che anteriore destra o sinistra.

Come cambiare gli ammortizzatori della Fiat Panda Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni consigli su come cambiare ... continua » Come sostituire gli ammortizzatori alla Opel Meriva Gli ammortizzatori sono un componente fondamentale per far sì che un ... continua » Come sostituire gli ammortizzatori a una Tiguan Gli ammortizzatori, si sa, costuitiscono per qualsiasi veicolo a motore una ... continua » Come cambiare gli ammortizzatori della Fiat Croma Il veicolo a motore va incontro ad usure di parti varie ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.