Come cambiare gli ammortizzatori della Megane

di Laura Monti tramite: O2O difficoltà: difficile

Cambiare gli ammortizzatori di una Megane non è una procedura semplice. Dovete agire con molta cautela ed utilizzare gli strumenti giusti, per evitare sgradevoli errori. Con pazienza e manualità, però, potete compiere il lavoro da soli.
Gli ammortizzatori dell’auto, a causa dell’utilizzo, si possono usurare. Dovete controllarli periodicamente, per assicurare una guida stabile e sicura. Gli ammortizzatori, infatti, hanno il compito di attutire i sobbalzi. Sono essenziali anche per mantenere la stabilità della Megane su strada e in curva. Si collegano al disco degli pneumatici e congiungono la ruota al telaio.
In questa guida, vi indicheremo come eseguire il lavoro di sostituzione degli ammortizzatori sulla vostra Megane, così da ottenere un buon risultato.

Assicurati di avere a portata di mano: Ammortizzatori nuovi per Megane Cric Chiave per bulloni Premimolla per ammortizzatori

1 Per una guida stabile, vi consigliamo di cambiare gli ammortizzatori appena la Megane raggiunge i 50.000Km. La manutenzione regolare dell’automobile, infatti, vi garantirà maggiore sicurezza. Inoltre, possono presentarsi problemi ai tasselli, oppure un’usura anomala degli pneumatici. In quel caso, dovete agire immediatamente. Naturalmente, dovete provvedere alla sostituzione su tutte e quattro le ruote, per non creare squilibri all'andatura della Megane. Recatevi in un luogo pianeggiante ed inserite il freno a mano, lasciando la marcia inserita. Questa accortezza vi permetterà di lavorare in totale sicurezza. Con il cric, alzate la vettura in un lato. Quindi, svitate i bulloni delle ruote con l’apposita chiave e rimuovete gli pneumatici.

2 Se iniziate dalla ruota anteriore, dovete aprire il cofano e rimuovere i perni che bloccano l’ammortizzatore. Quindi, estraetelo con delicatezza. Con uno straccio, pulite accuratamente la sede in cui andrete ad inserire il nuovo elemento. Infine, proseguite con la sostituzione. Dovete acquistare degli ammortizzatori che si adattino al modello della Megane. Se non siete pratici, chiedete consiglio al vostro rivenditore di fiducia.
Inserite il nuovo ammortizzatore e fermate con cura tutte le viti. Assemblate di nuovo la ruota e bloccate fermamente. Se notate ruggine sui bulloni, sostituiteli, o ripuliteli per bene. Se il fissaggio non risulta adeguato, infatti, l’assetto della Megane potrebbe diventare insicuro e pericoloso.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Con cautela, ripetete l’operazione per gli altri tre ammortizzatori.  Rimuovete gli pneumatici e provvedete a cambiare i singoli elementi.  Approfondimento Come sostituire il radiatore alla Renault Megane (clicca qui) Per una maggiore sicurezza, potete usare anche un cavalletto, oltre al cric.  Renderà la Megane più stabile durante l’operazione di sostituzione.  Inoltre, se la molla tira troppo, vi consigliamo di usare un premimolla.  Alleggerirà la presa, permettendo una più semplice estrazione. 
Terminata l’operazione, mettete in moto la Megane e fate un giro di collaudo.  Se avete proceduto con correttezza, la vostra auto avanzerà in modo stabile e fluido.

Non dimenticare mai: Cambiare gli ammortizzatori della Megane richiede competenza. Se non siete in grado, rivolgetevi ad un meccanico. Alcuni link che potrebbero esserti utili: Sostituzione ammortizzatori anteriori e posteriori: quando e come fare

Come cambiare i tergicristalli della Megane Se ci accorgiamo che le nostre spazzole tergicristalli non riescono più ... continua » Come sostituire gli ammortizzatori a una BMW Serie 1 Gli ammortizzatori sono componenti molto importanti dell'auto, essi infatti, influiscono ... continua » Come sostituire gli ammortizzatori a una Mercedes Classe C Gli ammortizzatori sono un elemento indispensabile per la corretta stabilità dell ... continua » Come cambiare i freni della Megane Scenic Avere cura della salute della propria autovettura è essenziale per viaggiare ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.