Come cambiare i freni alla Fiat 127

di Salvatore Corcione tramite: O2O difficoltà: media

Una delle parti più importanti di ogni veicolo è rappresentata dall'impianto frenante in quanto se i freni non funzionano può essere estremamente pericoloso, per noi e per gli altri. Eseguire una manutenzione regolare assicura efficienza e funzionalità all'intero impianto. Sostituire regolarmente le pastiglie dei freni in base al piano di controllo contenuto nel libretto dell’automobile ed al chilometraggio indicato, è una delle operazioni fondamentali. Questa guida spiega, in modo dettagliato, come cambiare i freni alla Fiat 127.

1 Operazioni preliminari Prima di iniziare qualsiasi operazione è fondamentale sistemare l’automobile in assoluta sicurezza. Allentiamo i bulloni della ruota anteriore e quindi, con l'aiuto di un cric, solleviamo l'automobile, svitiamo completamente i bulloni e sfiliamo la ruota. Queste operazioni preliminari permetteranno di mettere in mostra le pinze dell'impianto frenante che dovranno essere pulite con uno sgrassatore ed un po’ di acqua al fine di lavorare nel modo migliore. Dopo aver pulito accuratamente le pinze dovremo rimuovere i due fermi situati posteriormente alle stesse, utilizzando un cacciavite a punta piatta. Lo scopo di questi due fermi, posti dietro il ferodo è quello di bloccare la pinza del freno. Farli scorrere verso l’esterno e rimuoverli per liberare la pinza.

2 Estrazione e sostituzione delle pastiglie Nel momento in cui abbiamo liberato la pinza del freno, facendo un po' di leva, possiamo estrarre le pastiglie, avvalendosi di un cacciavite. È consigliabile approfittare del cambio delle pastiglie per asportare con della carta vetrata a grana doppia, eventuale ruggine formatasi sul ferodo. Utilizzare, a seguire, una soluzione sgrassante per detergere il ferodo. Scegliere le nuove pastiglie non è per nulla difficile ma per evitare inconvenienti è opportuno portare con sè il libretto dell’automobile presso il negozio di autoricambi. A questo punto possiamo posizionare le nuove pastiglie, fissandole con i fermi che in precedenza erano stati rimossi, con molta cura ed attenzione per essere certi che uest'intervento deve essere eseguito e i fermi siano posizionati in modo perfetto. Se infatti il montaggio viene effettuato in maniere approssimativa l'efficienza della frenata viene compromessa.

Continua la lettura

3 Montaggio finale e rodaggio dei freni A questo punto, si può procedere a rimontare la ruota, avendo cura di serrare tutti i bulloni nel modo opportuno.  Abbassare, poi, l’auto ed effettuare un “collaudo”.  Approfondimento Come cambiare i freni della Fiat Doblò (clicca qui) Procedere a velocità moderata e testare l'efficienza della frenata, verificando la stabilità del veicolo in corrispondenza delle curve.  Si consigliano frenate delicate e di breve durata.  È bene ricordare che la nuova pastiglia ha bisogno di un periodo di rodaggio, necessario a conformarla con il "vecchio" ferodo.  Occorreranno pochi chilometri di strada e la Fiat 127 sarà pronta per girare in assoluta sicurezza.

Come sostituire i freni ad una automobile I freni sono una parte di fondamentale importanza su un automobile ... continua » Come sostituire le pastiglie freni dell'auto L'efficienza dell'impianto frenante dell'autovettura è fondamentale per garantire ... continua » Come sostituire i freni anteriore alla Lancia Delta Ogni tanto è buona abitudine che i freni della propria autovettura ... continua » Come sostituire i freni anteriori della Fiat Punto La perfetta funzionalità del sistema frenante dell'auto, è essenziale per ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come cambiare i freni alla Fiat Idea

I freni sono una componente importantissima ed indispensabile, che deve obbligatoriamente essere sempre controllata.
Adesso, in pochi e semplici passaggi, andremo a vedere come procedere ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.