Come cambiare il braccio di sospensione dell'auto

di Maria Liccardo tramite: O2O difficoltà: media

Il braccio di sospensione dell'auto garantisce la giunzione tra il telaio e i montanti, ma se si deforma a seguito di un urto, se si usura o se si rompe, sarà assolutamente necessario sostituirlo, perché un braccio difettoso può portare ad una pericolosa perdita di controllo del veicolo. Non si tratta di un lavoro molto complicato, e se avete la possibilità di svolgerlo autonomamente risparmierete un bel po' di soldi. Ecco come cambiare il braccio di sospensione dell' auto.

1 Individuare il braccio da sostituire La prima cosa da fare sarà individuare il braccio da sostituire: controllate tutte e quattro le ruote e stabilite su quale dovrete lavorare. Fatto ciò, dovete alzare l'auto. Servono però alcuni accorgimenti a riguardo. Sarà necessario posizionare l'auto in una zona completamente pianeggiante e inserire una marcia. Prendete il cric e ponetelo in corrispondenza dell'assale interessato alla sostituzione e cominciate molto lentamente ad alzare l'auto.

2 Rimuovere la ruota vicina al braccio da sostituire Se è presente un coprimozzo, toglietelo, dopodiché svitate tutti i bulloni con la chiave apposita (di solito anche questa in dotazione con l'auto) ed infine estraete la ruota dal mozzo. Mettete la ruota e i bulloni da parte in modo da non perdere nessun pezzo. È consigliabile stendere a terra un piccolo telo o un asciugamano che non usate più, in modo da raccogliere i bulloni, che in questo modo risulteranno molto più visibili e recuperabili.

Continua la lettura

3 Staccare la bielletta Dovrete poi staccare la bielletta stabilizzatrice del braccio senza fare movimenti bruschi; (la riconoscerete facilmente perché al centro ha una sfera sporca di grasso).  Per far ciò vi serviranno due chiavi inglesi numero 14.  Approfondimento Manutenzione: Come riparare il braccio di sospensione dell'auto (clicca qui) Con la prima chiave dovrete bloccare la ghiera interna della bielletta e con l'altra dovrete svitare il dado che la tiene unita all'ammortizzatore.  Fatto ciò potrete estrarre la bielletta senza paura di romperla.

4 Termine del lavoro Il dado potrebbe essere diverso a seconda dei modelli d'auto, quindi cercate di avere a disposizione quante più chiavi potete in modo da avere sempre a disposizione quella di cui avete bisogno. Tolto il giunto, il braccio di sospensione sarà lì di fronte a voi. Anch'esso è fissato tramite viti, estraete adesso il braccio e portatelo da un rivenditore di parti meccaniche che sappia consigliarvi un pezzo uguale da acquistare. Per montare il braccio nuovo, poi, non dovrete far altro che seguire il procedimento al contrario e rimontare man mano tutti i pezzi. L'unica accortezza che dovrete avere sarà nel montaggio della ruota.

Manutenzione: come riparare il braccio di sospensione Alle volte può capitare che guidando l'auto in una strada ... continua » Come cambiare gli ammortizzatori della Renault Twingo Gli ammortizzatori, su un'auto come la Renault Twingo, sono elementi ... continua » Manutenzione: Come riparare il Convertitore Di Coppia dell'auto Per intenderci un convertitore di coppia è una specie di vasca ... continua » Come sostituire le sospensioni alla Volvo D5 In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.