Come cambiare il filtro dell'olio della Fiat Sedici

di Unknown Unknown tramite: O2O difficoltà: media

Ogni automobile presenta le proprie caratteristiche tecniche e necessita, pertanto, di attenzioni e di accorgimenti che la contraddistinguono dalle altre. La manutenzione di un veicolo acquista un'importanza vitale per il suo corretto funzionamento e per l'incolumità del guidatore e dei viaggiatori. Una manutenzione regolare del veicolo, infatti, consente di diminuire la possibilità che i vari componenti, di cui sono costituite le parti meccaniche, possano andare incontro ad uno stato di avaria o di guasto. In questa guida spiegheremo, dettagliatamente, come cambiare il filtro dell'olio della Fiat Sedici, autovettura realizzata dal Gruppo piemontese in collaborazione con Suzuki.

1 Per prima cosa è necessario chiarire quando è opportuno effettuare il cambio del filtro dell'olio di un'autovettura. La Fiat riferisce che la sostituzione del filtro ed il cambio dell'olio del motore dipendono dalle condizioni di utilizzo del veicolo. In ogni caso, le spie del veicolo presenti sul quadro elettrico segnalano eventuali problematiche relative al filtro e all'olio del motore. Di norma, si consiglia di effettuare una sostituzione ogni due anni. Ci sono, invece, condizioni in cui si deve procedere al cambio del filtro più frequentemente. Nel caso in cui il veicolo venisse utilizzato per itinerari brevi e continui, su strade polverose, a temperature particolarmente basse, oppure per trainare un rimorchio, il cambio del filtro dovrebbe essere effettuato ogni 7.500 km o ogni sei mesi.

2 Per la sostituzione del filtro olio è necessario, per prima cosa, farlo ruotare in senso antiorario utilizzando un'opportuna chiave. In seguito, si procede ad estrarlo. Successivamente sarà necessario pulire, tramite un panno morbido, la superficie di contatto sul motore dove deve essere collocato il nuovo filtro. Su quest'ultimo, più precisamente sulla sua guarnizione di plastica, deve essere applicato un po' di olio motore. Infine, nel caso di un motore a benzina, il filtro deve essere avvitato a mano fino a che la guarnizione non viene a contatto con la superficie di montaggio. Nel caso di motori diesel, invece, il filtro deve essere avvitato tramite una chiave apposita. In questi motori, per garantire il corretto serraggio del filtro è fondamentale individuare, con precisione, la posizione nella quale la guarnizione del filtro stesso viene per prima a contatto con la superficie di montaggio.

Continua la lettura

3 Infine, onde evitare l'insorgenza di possibili malfunzionamenti a carico del filtro e nuovi interventi di sostituzione, si consiglia l'utilizzo degli oli motore suggeriti dalla casa automobilistica.  Pertanto dovrebbero essere usati oli che rientrino nelle classi di qualità API SL, SM o ACEA A3 per i motori benzina, mentre nelle classi API CF o ACEA B4 per i motori diesel.

Come cambiare il filtro gasolio alla Fiat Grande Punto La Fiat Grande Punto è un modello della grande e nota ... continua » Cambiare il filtro dell'olio della Fiat Uno Cambiare il filtro dell'olio di una Fiat Uno è una ... continua » 10 domande e 10 risposte sui motori diesel Molte persone possiedono vetture con motore diesel. Questo tipo di motore ... continua » Come cambiare l'olio motore della Fiat Multipla Con la popolarità dei motori diesel sulle automobili, così come anche ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.