Come cambiare il filtro gasolio alla Alfa 159

di Ralf Bloom tramite: O2O difficoltà: media

In questa guida vi spiego come fare per cambiare il filtro gasolio all'Alfa 159. Tale operazione andrebbe effettuata periodicamente, ogni 60.000 km o comunque quando il veicolo non garantisce una resa ottimale. Se notate sotto il cofano del motore delle gocce a terra è il segnale che vi fa intuire che c'è bisogno di sostituire Il filtro gasolio della Alfa 159 che costa sui 90,00 euro. Il filtro è possibile trovarlo sui siti di e-comemerce specializzati anche a costo inferiore. Portare la macchina dal meccanico per la sostituzione del filtro vi costerà sulle 190,00 euro. Se volete provare a cambiare il filtro da voi, cosi da risparmiare, vi consiglio di procedere con attenzione anche se non è particolarmente difficile, ma è importante seguire ogni passaggio con molta cura. Innanzitutto dovete procurarvi una chiave da "10", delle pinze, una vaschetta e un paio di guanti.

1 Il piano Per prima cosa parcheggia la tua Alfa 159 in un luogo piano e ben luminoso, così da lavorare al meglio. Prima di iniziare, togli la connessione elettrica, svita il tappo del serbatoio del carburante, così da eliminare la pressione dal filtro del combustibile. Ti conviene mettere una piccola vaschetta di drenaggio sotto il serbatoio, perché è possibile che si verifichino delle perdite di liquido durante l'operazione.

2 Il filtro Una volta che hai individuato il filtro del gasolio, rimuovi le guarnizioni di gomma in esso applicate, ruotando delicatamente il tubo del carburante avanti e indietro. Continua con questo movimento fino a quando il tubo scivolerà via delle guide del filtro. Estrai quindi il vecchio filtro, facendo scorrere il liquido residuo nella vaschetta di drenaggio. Posiziona il filtro gasolio nuovo in sede, facendo attenzione a tenere freccia disegnata sul suo corpo rivolta verso il motore. A questo punto puoi spingere i tubi di alimentazione in gomma direttamente sulle staffe del filtro del combustibile, fino a quando non saranno fissati saldamente. Se questi sono un po' vecchi, potrebbe essere necessario utilizzare un paio di pinze per agevolarsi nell'operazione.

Continua la lettura

3 I bulloni Rimetti il coperchio metallico sopra il filtro del carburante e avvita i tre bulloni da 10 mm all'interno della copertura, serrandoli bene verso il basso con un cricchetto adeguato.  Rimuovi ora la vaschetta di drenaggio, tenendo presente che il liquido va smaltito negli appositi impianti di riciclaggio, così come il vecchio filtro.  Approfondimento Come cambiare il filtro gasolio alla Alfa 147 (clicca qui) Rimetti il tappo del serbatoio del carburante, assicurandoti che sia avvitato completamente.  Questo impedirà che l'aria entri nel congegno.  Ruota poi lentamente la chiave di accensione e spegnimento per un po' di volte, in modo da riempire l'interno del nuovo filtro con il gasolio.  Lascia riposare la vettura per un paio di ore.  Fai infine un giro di collaudo con la tua Alfa 159, per verificare che l'operazione di sostituzione del filtro del gasolio sia stata eseguita correttamente e non vi siano perdite nè di aria nè di liquido.  Ricorda che il filtro va cambiato ogni due o tre anni, per garantire al veicolo prestazioni ottimali.

Come cambiare il filtro gasolio alla Alfa 147 Con il seguente tutorial ci occuperemo di spiegarvi come si deve ... continua » Come cambiare il filtro gasolio alla Lancia Delta Guidare è una delle attività preferite dagli uomini, le emozioni che ... continua » Come cambiare il filtro gasolio della Toyota Corolla Per un corretto funzionamento, i motori diesel hanno bisogno di un ... continua » Come cambiare il filtro gasolio alla Fiat Grande Punto La Fiat Grande Punto è un modello della grande e nota ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.