Come cambiare il filtro gasolio alla Ford Galaxy

di Maria Rosaria Rossitto tramite: O2O difficoltà: media

Il cambio del filtro del gasolio della Ford Galaxy è un'operazione fondamentale per la vita del motore che spesso viene sottovalutata: per pochi euro è consigliabile farlo, visto che incide sulla durata del motore stesso. È un'operazione di non facile esecuzione per i non addetti ai lavori, ma con un po' di applicazione e qualche istruzione, vediamo come cambiare il filtro del gasolio senza andare dal meccanico.

1 Come prevenire l'accumulo d'acqua nel serbatoio Vediamo come prevenire l'accumulo d'acqua nel nostro serbatoio:
1) Svuotiamo il filtro dall'acqua ogni volta che sentiamo il motore "lento" o un po' "soffocato".
Per fare questo, basta raggiungere la rotellina sotto il filtro, svitarla e lasciare uscire l'acqua, e infine restringerla.
2) Evitiamo i benzinai dopo il cui rifornimento l'auto è meno reattiva, consuma di più, o peggio ancora, dove conoscenti si sono rovinati il motore o gli iniettori.
3) Ogni 5.000 km facciamo il pieno ed aggiungiamo un flacone di additivo specifico per alimentazione diesel.
4) Cambiamo il filtro ogni 50.000 km. Anche se non avvertiamo differenze di guida, nel filtro oltre all'acqua possono accumularsi sporcizia, granellini i sabbia e altre cose.

2 Come sostituire il filtro Vediamo ora come sostituire il filtro.
1) Troviamo il filtro
Una volta aperto il cofano, cerchiamo il filtro sotto la cornice di plastica nera della zona spazzole, vicino alla batteria. È un cilindro di acciaio liscio sulla cui testa arrivano 4 tubicini neri. È circondato da un "portatazze" circolare di plastica nera che lo tiene in posizione.

2) Scolleghiamo i tubi
Aspettiamo che il motore sia freddo.
Con un cacciavite a punta piatta allentiamo le fascette stringitubo che stringono i tubi di gomma sugli attacchi del filtro. Mettiamoli da parte.

3) Segniamo l'ordine dei tubi
Tolto il filtro vecchio sarà fondamentale rimontare quello nuovo nella stessa posizione (non capovolto o steso perché è inutile!) e ricollegare i quattro tubi nell'ordine originale. Dato che sono abbastanza simili, meglio farsi un disegno o legare ad ogni tubo un nastro di colore diverso. Segnatevi bene anche il tubo ed il corrispondente attacco del filtro.

Continua la lettura

3 Come togliere tubi e filtro 4) Togliamo tubi e filtro
Tirando delicatamente stacchiamo i quattro tubi.  Portano il gasolio, quindi è normale se ne esca un po' quando li staccate.  Approfondimento Come sostituire il filtro gasolio alla Fiat Multipla (clicca qui) Allentiamo il bullone o la vite che stringe il "portatazza" nero e rimuoviamo il filtro vecchio. 

5) Inseriamo il filtro nuovo, stringiamolo in posizione, ricolleghiamo i tubi e stringiamo all'estremità con le fascette.  Attenzione a mettere le fascette all'estremità, dove il tubo di gomma si innesta intorno al suo attacco di acciaio, altrimenti si rischia di strozzare il carburante.  Operazione conclusa!. 

Alcuni link che potrebbero esserti utili: http://fordgalaxyclub.forumup.it/about1977-fordgalaxyclub.html http://www.idaf.it/index.php?topic=22580.0 http://officinafaidate.com/l-auto-non-parte-dopo-aver-cambiato-il-filtro-gasolio-come-fare-per-spurgare-il-circuito/ http://forditaliaclub.8forum.info/t1505-spurgo-dopo-la-sostituzione-del-filtro-gasolio

Come cambiare il filtro gasolio alla Peugeot 206 Se hai una Peugeot 206 alimentata a gasolio, prima o poi ... continua » Come cambiare il filtro gasolio alla Alfa 159 In questa guida vi spiego come fare per cambiare il filtro ... continua » Come sostituire il filtro gasolio della Ford Focus Dopo un pochino di tempo, nelle automobili che si alimentano con ... continua » Come cambiare il filtro gasolio dell'Opel Astra Prenderci cura della nostra auto, talvolta può voler dire anche risolvere ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.