Come cambiare il liquido refrigerante della Daewoo Kalos

di D'Ambrosio Luigi tramite: O2O difficoltà: media

Sicuramente è importante controllare di tanto in tanto che tutto sia nella norma nelle nostre vetture. Bisogna cambiare l'olio, i filtri e cosa molto importante bisogna controllare spesso il liquido di raffreddamento. In questa guida vi spiegheremo, in particolare, come cambiare il liquido refrigerante della Daewoo Kalos. Il cambio del liquido va fatto certamente nel momento in cui avete raggiunto i centomila chilometri, in quanto dovrete rifare di prassi l'impianto di distribuzione della vostra auto e ogni tre, massimo quattro, anni.

Assicurati di avere a portata di mano: liquido di raffreddamento vaschetta

1 La prima cosa La prima cosa da fare è munirsi di liquido refrigerante, acquistabile in qualsiasi negozio di autoricambi, in piccole taniche da un litro. A motore freddo, su suolo pianeggiante, il livello corretto dovrebbe essere compreso tra le 2 tacche. Questo perché quando è caldo tende ad aumentare il suo livello.

2 Il nuovo liquido Per poter aggiungere il nuovo liquido di raffreddamento, è indispensabile eliminare del tutto dal circuito il liquido già presente. Naturalmente trattandasi di un circuito, dovrà essere svuotato del tutto, in ogni sua parte. Per farlo dovrete svitare il tappo che si trova sulla parte più bassa del radiatore. Spesso, il collegamento dalla vaschetta al radiatore avviene attraverso un manicotto in gomma. Allentate con un cacciavite, la fascetta che stringe il manicotto nella sua parte più bassa e staccate il manicotto dal radiatore. Lasciate cadere il vecchio liquido in una bacinella e attendete che defluisca del tutto. Abbiate pazienza, per un'efficace cambio del liquido, è opportuno rimuoverne il più possibile.

Continua la lettura

3 Il vecchio liquido Quando avrete eliminato il vecchio liquido di raffreddamento collegate nuovamente il manicotto di gomma al radiatore.  Poi cominciate a versare il nuovo liquido attraverso il tappo che si trova sulla parte superiore del radiatore.  Approfondimento Come cambiare il liquido refrigerante della Daewoo Matiz (clicca qui) Versate fino a raggiungere un livello intermedio tra le tacche del MAX e del MIN.  Dovete stare molto attenti ad evitare che si formino bolle d'aria.  Per questa ragione, durante l'aggiunta del nuovo liquido, è raccomandabile stringere e lasciare ripetutamente il manicotto in gomma.  Quindi quando avrà raggiunto il giusto livello avvitate nuovamente il tappo e mettete in moto per qualche minuto la macchina.  Poi spegnete.  Se la ventola del radiatore gira correttamente l'intervento di manutenzione è andato a buon fine.  Attendete che il motore si raffreddi e poi, controllate il livello del liquido.  È possibile che si renda necessario un piccolo rabbocco.

Non dimenticare mai: Se non si vive in un ambiente con inverni troppo rigidi, è anche possibile aggiungere una miscela 50 e 50 di acqua demineralizzata e liquido refrigerante. La quantità di liquido necessaria per la vostra auto è indicata sul libretto di Uso e Manutenzione.

Come cambiare il Liquido Di Raffreddamento dell'auto I motori sono una passione e le passioni, si sa, costano ... continua » Come cambiare il liquido refrigerante della Bravo Chi possiede un'auto lo sa bene: quelle moderne infatti hanno ... continua » Come cambiare il liquido refrigerante della Alfa 156 La manutenzione ad un'automobile è importante per farla durare a ... continua » Come cambiare il liquido refrigerante della Fiat Punto Il liquido refrigerante, in un auto, aiuta a mantenere la temperatura ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come cambiare il radiatore

Le automobili rappresentano il mezzo di trasporto maggiormente utilizzato. In virtù di ciò, il mercato delle auto è in continua espansione. In ogni strada e ... continua »

Come cambiare un radiatore

Il radiatore dell'automobile, rappresenta la parte raffreddante dell'automobile, costituita da una serie di griglie, con all'interno del liquido refrigerante. Il radiatore è ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.