Come cambiare il rimorchio di un autocarro

di Alex Pinturicchio tramite: O2O difficoltà: media

L'aggancio e lo sgancio dei rimorchi, sono operazioni piuttosto frequenti per un autotrasportatore. Spesso sono legate all'esigenza di lasciare un rimorchio in azienda in attesa che venga caricato. Mentre il carico e lo scarico sono operazioni riservata al personale aziendale, quella del cambio rimorchio è di competenza dell'autista. Vediamo nei prossimi passi come cambiare il rimorchio di un autocarro.

Assicurati di avere a portata di mano: Motrice e rimorchio

1 SGANCIO- Una volta stabilizzato per bene il rimorchio bloccandone accuratamente le ruote, il conducente dell'autocarro provvede al distacco delle tubazioni e dei contatti che sono siti tra la motrice ed il rimorchio. Dette tubazioni sono per l'aria compressa continua e per i freni, mentre i cavi elettrici sono per i fanali e gli indicatori di direzione.

2 Staccando le tubazioni d'aria compressa il rimorchio deve restare frenato in maniera autonoma. Questo è ciò che, quantomeno, accade nei rimorchi più recenti in commercio.
Fatto ciò si provvede al disinserimento della sicura dalla campana di giunzione; dopo di che si sale sulla motrice per effettuare lo sgancio in modo definitivo. A questo punto l'operazione di sgancio può dirsi completata e si può procedere all'operazione di aggancio qualora servisse sostituire il rimorchio.

Continua la lettura

3 AGGANCIO- per quanto concerne quest'operazione bisogna prima di tutto accertarsi che il timone sia perfettamente allineato con la campana della motrice e alla stessa altezza.  A questo punto, si procede ad disinserire la spina di sicurezza nella campana e, una volta saliti all'interno della motrice, si prosegue in retromarcia sino a quando l'occhio del timone non si trovi definitivamente appoggiato all'interno della campana.

4 Va attentamente osservato che a questo punto delle operazioni, prima di scendere dalla motrice si deve inserire il freno di stazionamento. Dopo aver accertato di non aver tralasciato questo passaggio si può scendere dalla motrice e si inserisce la spina di sicurezza nella campana in maniera tale da bloccare il timone. Dopo di che, è il momento di di collegare i giunti dell'aria e quelli elettrici. Per terminare si tolgono i cunei che stanno sotto le ruote e si disinserisce il freno di stazionamento del rimorchio.
Va sempre tenuto a mente che dopo aver eseguito le operazioni di aggancio, prima di mettersi in viaggio è sempre opportuno provvedere al controllo dei pneumatici, dell'impianto frenante e delle varie parti elettriche quali indicatori direzionali, luci, ecc.

Non dimenticare mai: Controllate sempre lo stato del rimorchio prima di intraprendere un viaggio

Guida alle tipologie di autocarri L'autocarro, detto anche "camion" per l'influenza francese, è un ... continua » Come fare marcia indietro con un veicolo a rimorchio Se sei alla guida di un veicolo a rimorchio, come quando ... continua » Come cambiare il telaio di un autocarro Qualora aveste intenzione di comprare un autocarro, oppure se praticate già ... continua » Come guidare autocarri e autobus Volete imparare a guidare autocarri e autobus? Bene la cosa da ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.