Come cambiare l'olio della R 1150 R

di Salvatore Rinella tramite: O2O difficoltà: media

Le manutenzioni sono senza dubbio le operazioni maggiormente necessarie per tutti i mezzi a motore, motociclette comprese. Una regolare manutenzione, infatti, aiuta la moto a raggiungere e mantenere prestazioni ottimali durante la guida e a non avere noiosi problemi meccanici. Una operazione di manutenzione molto semplice, che può tranquillamente essere fatta da soli e per cui serve solo un po' di attenzione, è il cambio dell'olio. All'interno di questa guida, sarà spiegato come cambiare l'olio della R 1150 R.

Assicurati di avere a portata di mano: Chiave inglese Bacinella Stracci o rotolo di carta assorbente Un litro di olio Guanti protettivi Vestiti vecchi

1 Procurarsi il materiale e gli attrezzi necessari Anzitutto, la prima operazione da compiere sarà assicurarsi di avere a disposizione tutto il materiale e gli attrezzi necessari. Meglio disporli attorno alla moto così da non doversi staccare da essa durante le varie operazioni. Oltre a ciò, una cosa molto importante riguarderà la sicurezza durante tutte le attività: bisognerà, dunque, indossare dei guanti protettivi, oltre che vestiti vecchi che si potranno sporcare tranquillamente. Questo sarà fondamentale poiché, purtroppo, sarà molto difficile rimuovere l'olio dai vestiti. Tutte le operazioni potranno essere effettuate da soli, ma se si avrà un'altra persona a disposizione, essa potrà essere di grande aiuto assicurandosi che la moto non cada.

2 Individuare il tappo di scarico dell'olio Posizionare quindi la R 1150 R sopra un cavalletto, assicurandosi di trovarsi in piano per facilitare le operazioni successive. Accendere la moto per circa 10 secondi, rendendo l'olio più liquido per facilitarne l'uscita. Dopo aver fatto ciò, spegnere il motore, guardare sotto il blocco del mezzo ed individuare il tappo di scarico dell'olio (solitamente di colore nero). Una volta trovato, mettere la bacinella sotto la moto esattamente in corrispondenza del tappo, prendere la chiave inglese e svitarlo, estraendo anche il filtro. Da questo momento in poi, l'olio esausto comincerà a defluire.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Pulire il filtro Per velocizzare quest'operazione, si potrà provare a scuotere un po' la motocicletta a destra e sinistra (non troppo forte per non rischiare di farla cadere), per far sì che l'olio esausto defluisca completamente nella bacinella.  Nel frattempo, si potrà pulire il filtro e rimontarlo quando il serbatoio sarà vuoto.  Approfondimento Come cambiare l'olio della F 650 GS (clicca qui) A questo punto, avvitare nuovamente il tappo di scarico e svitare quello di carico, quindi versare un litro di olio nuovo nel serbatoio e controllarne il livello con l'apposita asta.  Infine, richiudere il tappo e provare la moto attorno all'isolato per controllare che tutto sia perfettamente funzionante.  Buon lavoro!. 

Non dimenticare mai: Raccogliere l'olio esausto in una bottiglia e consegnarlo ad un benzinaio o ad un meccanico per il suo corretto smaltimento. Alcuni link che potrebbero esserti utili: Il cambio dell'olio motore nelle moto 4T. Come sostituire l'olio motore. Cambio olio moto: costo e quando farlo.

Come cambiare l'olio della CRF 450 R Se dobbiamo cambiare l'olio alla nostra moto e, risulta essere ... continua » Come cambiare l'olio della R 1200 RT Oggi ci occupiamo di un argomento utile per tutti coloro che ... continua » Come cambiare l'olio della CBF 1000 La manutenzione della vostra moto, proprio come quella dell'automobile, è ... continua » Come cambiare l'olio motore della Alfa MiTo Salve a tutti e benvenuti a questa nuova guida su come ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.