Come cambiare l'olio motore della Fiat 600

di Chiara Ravenna tramite: O2O difficoltà: media

Col tempo, le macchine ed i loro componenti vengono usurati con l'utilizzo, perciò bisogna sostituirli per non incorrere in guasti del motore, che potrebbero poi lasciarvi a piedi. Uno dei lavori più semplici e consigliato fare è cambiare l'olio del motore, perché col passare del tempo esso si consuma, diventa più viscoso, facendo sforzare poi il motore. Vedremo in questo articolo come cambiare l'olio del motore della Fiat 600, garantendovi il corretto funzionamento della vettura e l'efficienza anche in tragitti più lunghi.

Assicurati di avere a portata di mano: Secchio, olio motore nuovo, chiavino esagonale da 12 mm.

1 La prima cosa che dovrete fare per cambiare l'olio in tutta tranquillità e sicurezza, è quello di comprare una latta di olio da 4 litri della marca e viscosità esatta dalla casa che produce l'automobile. Queste informazioni le potrete recuperare nel libretto d'uso e manutenzione, nelle pagine in fondo, che viene dato in dotazione al suo acquisto. Una volta che avrete comprato l'olio, dovrete iniziare con il suo scarico di quello vecchio, in modo che faccia appunto spazio a quello nuovo.

2 Si dovrà svitare una vita con la chiave esagonale da 12 millimetri per scaricare l'olio. Questa vita è posizionata nella parte sottostante al motore, sulla coppa dell'olio. Un consiglio molto utile è quello di scaricare l'olio col motore tiepido, in modo da avere la corretta e completa fuoriuscita di tutto l'olio dal motore. Quando avrete svitato la vite, potrete vedere che esce dell'olio di colore scuro e andrete poi a far uscire in un contenitore apposito e consegnato alle competenti autorità che smaltiranno questo tipo di olio esausto. Esso è molto dannoso all'ambiente e per gli essere viventi, per cui è bene seguire determinate indicazione, per il suo smaltimento.

Continua la lettura

3 Quando tutto l'olio motore sarà stato scaricato completamente dal "tappo" apposito, che è posizionato sotto la coppa dell'olio, potrete continuare con l'immissione del nuovo olio del motore.  Prima di iniziare a versare il nuovo olio, dovrete assicurarvi di aver avvitato per bene la vite in quanto essa funge da tappo della coppa dell'olio.  Approfondimento Cambiare il filtro dell'olio della Fiat Uno (clicca qui) Fatto questo compito fondamentale in quanto dovrete stringerla bene, potrete versare il nuovo olio del motore.  Esso andrà versato dalla parte superiore del motore, in una speciale "bocca" di immissione dell'olio che è chiusa da un tappo nel quale è rappresentato il simbolo della latta dell'olio motore.  Solitamente dovrebbero entrare circa 4 litri di olio.  Per far la verifica del corretto livello di olio che è presente nel motore, potrete servirvi dell'apposita stecca di misura che è posizionata a fianco del tappo dell'olio.  Nella stecca vedrete che ci sono delle lineette con inciso le varie scritte "min" e "max", che segnerà il livello "minimo" e quello "massimo" che è raggiunto dall'olio.  Altra cosa molto importante prima di visionare il livello dell'olio nella stecca è di pulirla bene con un panno, poi dovrete inserirla nuovamente nella sua fessura per poi essere nuovamente estratta in modo da avere una stima dell'olio che è presente nel motore.  Buon lavoro a tutti!. 

Non dimenticare mai: Smaltire olio usato adeguatamente e scaricare l'olio a motore tiepido.

Come sostituire il filtro dell'olio della Smart Se la vostra Smart ha raggiunto il limite di chilometri che ... continua » Come cambiare l'olio motore della Fiat Uno Cambiare l'olio è molto importante al fine di non avere ... continua » Come cambiare l'olio motore della Fiat 500 Cambiare regolarmente l'olio del motore ne migliora le prestazioni e ... continua » Come cambiare l'olio della K 1200 S Nella seguente guida, vi spiegherò rapidamente come bisogna cambiare l'olio ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.