Come cambiare le lampadine alla Fiat Nuova 500

di Salvatore Corcione tramite: O2O difficoltà: media

Una delle automobili che ha fatto tendenza per molti anni è stata l'intramontabile Fiat 500.
Questa vettura è entrata nel mercato automobilistico esattamente 60 anni fa, nel lontano 1957, e per molti anni si è resa protagonista della nascita di tanti amori ed è stata compagna di viaggio di moltissimi altri eventi. Chi ormai ha i capeli bianchi sicuramente conserva molti bei ricordi di giornate e viaggi trascorsi su questa macchina.
Nel 1991 è stata prodotta l'ultima serie della Fiat 500 e ci sono voluti un bel po' di anni prima che la casa automobilistica italiana decidesse di farla riscendere in campo più forte e bella che mai!
Ma come tutte le auto ha bisogno della ordinaria manutenzione. Scopo di questa guida è spiegare come cambiare le lampadine della Fiat Nuova 500.

Assicurati di avere a portata di mano: Lampadine Chiavi da meccanico

1 Acquistare il ricambio A differenza di quanto si possa credere, effettuare alcune operazioni di manutenzione su qualsiasi veicolo non richiede particolari conoscenze.
Per cambiare le lampadine dei fari di una 500 è necessario innanzitutto acquistarle dal proprio rivenditore di fiducia.
È fondamentale scegliere il ricambio giusto per la propria automobile in quanto lampadine di diversa potenza potrebbero comportare un cattivo funzionameenti delle stesse, non accendersi o peggio ancora accendersi a intermittenza.

2 La sostituzione delle lampade Dopo aver aperto il cofano e averlo messo in sicurezza con l'apposita leva, bisogna rimuovere la copertura in plastica posta dietro il fanale anteriore. Saranno visibili i fermi della lampadina. Che potranno essere sbloccati aprendo il ferretto che blocca la lampadina. A questo punto procediamo con la sostituzione della vecchia lampadina con quella nuova e richiudiamo il tutto. È opportuno, prima di chiudere il cofano assicurarsi che tutto funzioni alla perfezione. Un procedimento più o meno simile deve essere seguito per le luci posteriori. Anche in questo caso bisogna aprire il cofano e ricercare le due viti poste vicino al fanale posteriore. Queste dovranno essere svitate per rimuovere l'intero fanale staccando lo spinotto di alimentazione dei fari. Con l'aiuto di un cacciavite a croce dobbiamo svitare le viti che tengono chiuso il fanale, tirare il coperchio di plastica nera del fanale e rendere visibili tutte le lampadine per sostituire quella di nostro interesse. Localizziamo la lampadina da cambiare, la cambiamo e con estrema cura e attenzione rimontiamo il tutto.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Eseguire una periodica manutenzione Sicuramente la fiat 500 è un'auto straordinaria, amata e nel cuore di moltissimi italiani.  La sua manutenzione sia tecnica che estetica è fondamentale.  Approfondimento Come cambiare i fanali della Citroen C3 (clicca qui) Eseguire piccoli lavori di riparazione per gli amanti del fai da te può dare grandi soddisfazioni sia in termini pratici che in termini economici.  Quest'auto straordinaria può dare grandissime soddisfazioni.

Non dimenticare mai: Prima di acquistare delle lampadine assicuratevi che il voltaggio previsto sia corretto Alcuni link che potrebbero esserti utili: Come cambiare le lampadine ad una Fiat 500

Come cambiare le lampadine alla nuova Fiat Panda Dopo un certo periodo di tempo, alcune parti dell'automobile potrebbero ... continua » Come cambiare le lampadine alla Fiat Barchetta Dopo un lungo periodo di assenza a metà degli anni '90 ... continua » Come sostituire il fanale anteriore della Audi A3 Gli autoveicoli con il passare del tempo necessitano inesorabilmente di interventi ... continua » Come cambiare i fanali della C-Max Come fare quando si rompe un fanale o vi trovate con ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.