Come cambiare le lampadine alla nuova Fiat Panda

di Annalisa Spasiano tramite: O2O difficoltà: media

Dopo un certo periodo di tempo, alcune parti dell'automobile potrebbero non funzionare più in maniera corretta, compromettendo la sicurezza di passeggeri e conducente all'interno dell'abitacolo. Le luci sono indubbiamente una parte importante poiché permettono al guidatore di avere una buona visuale esterna e, allo stesso tempo, permettono di essere individuati dai conducenti delle altre automobili. Quando uno o più lampadine si fulminano, la maggior parte delle volte si ricorre da un elettrauto per provvedere alla loro sostituzione, anche se tuttavia è possibile eseguire questo procedimento in maniera autonoma, risparmiando così sui costi di manutenzione. Nella seguente guida vedremo in particolare come cambiare le lampadine alla nuova Fiat Panda.

Assicurati di avere a portata di mano: Guanti in gomma, cacciavite.

1 Acquisto nuove lampadine Rechiamoci presso un rivenditore Fiat e acquistiamo le lampadine che ci servono, per poi passare alla loro sostituzione. Muniamoci di tutti gli arnesi necessari, come pinze, cacciaviti ecc; la maggior parte di essi li troveremo nel set di dotazione della nostra auto, comprese alcune lampadine di scorta. Sotto il cofano si trovano sia le lampadine abbaglianti/anabbaglianti che quelle di posizione. Il vano faro in cui esse sono contenute è protetto da una molla a scatto e basta sganciarla per poi accedere al loro inserimento nel blocco fanale. Svitiamo le viti di protezione per poter accedere al vano delle due lampade che si trovano all’interno.

2 Rimozione vecchie lampadine ante fiori Dopo aver svitato la parte interna del fanale, stacchiamo con cura il filo di contatto per evitare di prendere delle scosse, togliamo dall'innesco a baionetta la lampada che andremo a sostituire, inseriamo quella nuova nell'alloggiamento di plastica e riagganciamo il filo della corrente precedentemente staccato. Riavvitiamo dunque il portalampade nel fanale di plastica e fissiamolo nuovamente nella sua posizione originale, reinserendo la molla di protezione.

Continua la lettura

3 Rimozione lampadine posteriori Seguiamo lo stesso procedimento nel caso in cui volessimo cambiare anche le lampadine posteriori degli stop.  Questo cambio sarà ancora più facile in quanto esse sono contenute sotto la protezione di bakelite bicolore degli indicatori direzionali.  Approfondimento Come cambiare le luci targa della Fiat Stilo (clicca qui) Basta svitarli per poter accedere alle lampade, che sono bene in vista.

4 Indicatori direzionali Se volessimo poi cambiare le lampadine degli indicatori direzionali, che si trovano sopra le ruote anteriori, il procedimento è molto semplice. Svitiamo le protezioni esterne delle “frecce” di plastica arancione e procediamo con la loro sostituzione.

Non dimenticare mai: assicurarsi di riavvitare bene gli alloggiamenti per evitare infiltrazioni d'acqua

Come cambiare le lampadine alla Fiat Barchetta Dopo un lungo periodo di assenza a metà degli anni '90 ... continua » Come cambiare le lampadine alla Fiat Nuova 500 Diciamocelo senza timori: la macchina più chic di tutti i tempi ... continua » Come sostituire le lampadine della Mercedes classe C Sostituire le lampadine della Mercedes classe C, è molto più semplice ... continua » Come cambiare le lampadine alla Smart Se hai una Smart e devi sostituire le lampadine questa guida ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.