Come cambiare una gomma in pendenza

di Salvatore Spasiano tramite: O2O difficoltà: media

Sarà sicuramente capitato a tutti di forare uno dei pneumatici durante la guida, e se ciò accade su una strada piana il processo di sostituzione della ruota è pressoché semplice; ma quando la strada è in endenza, potrebbe essere tutto più complicato. In queste condizioni, infatti, può capitare che, sollevando la macchina con un martinetto idraulico, dopo che l'auto avrà raggiunto una certa altezza, il cric cade in avanti o all'indietro, facendo barcollare il veicolo. È bene, dunque, seguire delle precise indicazioni prima di agire. Vediamo allora come cambiare una gomma in pendenza.

Assicurati di avere a portata di mano: Crick Chiave per svitare i bulloni ruota di scorta triangolo di segnalazione Cunei

1 Il primo passo è posizionare il triangolo di segnalazione. Solitamente, gli attrezzi utili alla sostituzione della ruota si possono trovare nei pressi del vano che contiene la ruota di scorta. Una volta estrattia quest'ultima, insieme a tutti gli attrezzi, possiamo concentrarci al passo successivo. Assicuriamoci di aver inserire il freno di stazionamento e una marcia col verso opposto rispetto alla posizione dell'auto, dopodiché inseriamo dei cunei o delle pietre abbastanza grosse dietro le ruote integre qualora l'auto si trovasse in salita. Viceversa, posizioniamole davanti le ruote se l'auto si trovasse in discesa.

2 Per sostituire la ruota di un auto in pendenza, dobbiamo utilizzare anche lo strumento più comune usato in queste situazioni, ovvero il cric. Prima di agganciarlo sotto il veicolo, osserviamo bene alcune indicazioni: in particolare, prestiamo attenzione alla scanalatura presente sotto la scocca dell'auto, perché è proprio lì che dovremo incastrare il cric. Puliamo l'area dell'asfalto sul quale poggerà il cric da eventuali pietre o detriti vari, dopodiché possiamo a questo punto posizionarlo e cominciare l'operazione di sollevamento della macchina.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 In questa fase dobbiamo prima di tutto rimuovere le coppette di plastica.  Se invece il pneumatico si trova su un cerchio in lega, questa coppetta non è presente.  Approfondimento Come adoperare il cric dell'auto (clicca qui) Cominciamo ad allentare i bulloni per mezzo della chiave.  A questo punto estraiamo la ruota danneggiata e rimuoviamola.  Inseriamo la ruota di scorta e posizioniamola in modo tale che i fori della ruota corrispondano.  Cominciamo ad avvitarne i bulloni, anche con le mani.  Stringiamoli, per mezzo della chiave, in maniera molto stretta.  A questo punto, una volta posizionata correttamente la ruota, possiamo abbassare l'auto col crick.  Riponiamo la ruota danneggiata nel vano nel quale era riposta la ruota di scorta.

Non dimenticare mai: Non dimenticatevi di inserire il freno a mano e la marcia prima di compiere questa operazione. La stabilità dell'auto, specialmente in pendenza, è fondamentale. Alcuni link che potrebbero esserti utili: Come cambiare la ruota

Come montare la ruota di scorta della Kia Carnival Ad oggi esistono diversi modi per evitare di sporcarsi le mani ... continua » Come cambiare una ruota bucata dell'auto Quante volte capita di bucare e di riuscire a cambiare senza ... continua » Come montare la ruota o ruotino di scorta di una macchina A tutti voi può succedere, se non è già successo, di ... continua » Come cambiare una ruota alla Honda Jazz Guidare una macchina è sempre un'emozione forte e divertente. Essere ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come preparare il veicolo ai viaggi

Viaggiare in auto rappresenta, sicuramente, il modo migliore per godere della propria libertà e per svagarsi. Prima di affrontare lunghi percorsi è necessario assicurarsi che ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.