Come diluire il liquido antigelo dell'auto

di Concetta Piccirillo tramite: O2O difficoltà: media

In inverno molte auto che vengono lasciate ferme in zone con una temperatura molto bassa, possono incorrere i gravi danni, in quanto l'acqua del radiatore si ghiaccia ed aumenta di volume. Negli anni la chimica ha tuttavia permesso di ottenere dei prodotti come ad esempio l'antigelo, ovvero un liquido specifico per auto che bisogna diluire, e consente quindi all'acqua di rimanere intatta anche con temperature inferiori a 20° sotto lo zero. In riferimento a ciò, ecco una guida su come diluire il liquido antigelo dell'auto.

1 Acquistare il liquido antigelo Il liquido antigelo detto anche refrigerante, è essenzialmente un composto chimico a base di glicole etilenico, un elemento che abbassa la temperatura di liquefazione. Nonostante il nome, l'antigelo non previene solo la formazione del ghiaccio ma innalza anche la temperatura di ebollizione, e ciò significa che mentre l'auto è in moto ed il clima è particolarmente afoso, impedisce ai liquidi presenti all'interno del veicolo di passare allo stato gassoso. Questa situazione comporterebbe un aumento di pressione, e un conseguente innalzamento della temperatura dannoso soprattutto per le parti in plastica o di gomma. La prima cosa da fare, è dunque quella di acquistare il liquido antigelo di tipo universale.

2 Diluire l'antigelo con l'acqua In commercio si trovano due tipi di antigelo: uno pronto per l'uso da versare direttamente nell'impianto dell'autovettura secondo le dosi indicate dal produttore, e l'altro invece concentrato, e dunque da diluire prima di essere utilizzato. Oggi il secondo tipo è sempre più utilizzato, poiché visto il minor peso e ingombro a parità di principio attivo, riesce ad avere un prezzo inferiore. L'antigelo concentrato va diluito con della semplice acqua di rubinetto in base alla percentuale indicata sulla confezione, che in genere è uguale al 50%: ciò significa che per ogni litro di antigelo occorre aggiungere un litro di acqua.

Continua la lettura

3 Evitare di mescolare antigelo di marche diverse La sostituzione del liquido antigelo è un'operazione molto semplice, ma tuttavia bisogna seguire alcuni consigli.  Innanzitutto, è preferibile evitare di mescolare antigelo di marche e composizioni diverse, a meno che non sia espressamente consentito dalla confezione; infatti, alcuni liquidi refrigeranti vengono prodotti appositamente per alcune tipologie di vetture, e di conseguenza potrebbero esserci problemi dovuti ad un eccesso di glicole etilenico in una confezione rispetto ad un'altra, quindi la miscela non risulterebbe omogenea e il composto inappropriato.

Come e quando mettere l’antigelo nell’auto Per chi vive in quei paesi particolarmente freddi, con temperature piuttosto ... continua » Come verificare il livello di antigelo nell'auto Chi possiede un'automobile sa bene che essa richiede grande attenzione ... continua » Come controllare il livello del liquido di raffreddamento dell'auto Quando si possiede un'automobile, bisogna provvedere spesso alla sua manutenzione ... continua » Moto: sostituire il liquido refrigerante La guida che andremo a sviluppare lungo i prossimi tre passi ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come cambiare un radiatore

Il radiatore dell'automobile, rappresenta la parte raffreddante dell'automobile, costituita da una serie di griglie, con all'interno del liquido refrigerante. Il radiatore è ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.