Come duplicare le chiavi dell'auto

di Dalila Tricarico tramite: O2O difficoltà: facile

Duplicare le chiavi di un’auto non è semplice come solitamente avviene per le chiavi di casa dell'ufficio o del box. La situazione si fa un po' più complessa. Ogni chiave ha un suo codice identificativo, questo per prevenire furti e ovviamente per rendere la tua chiave unica. Tale codice solitamente è inciso su una targhetta di ferro allegato che ti viene allegata alle chiavi al momento in cui ti vengono consegnate. Le chiavi più diffuse oggi prendono il nome di transponder, sono degli oggetti piuttosto complessi. Come sappiamo, all’interno della testa in plastica c’è appunto un trasponder più o meno sofisticato che contiene, per ragioni di sicurezza, i codici indispensabili all’accensione del veicolo. Questi semplici accorgimenti ti guideranno a superare questo fastidiosissimo problema in pochi passi.

Assicurati di avere a portata di mano: Codice identificativo della chiave dell’auto Possibilmente la chiave master targhetta in ferro allegata alle chiavi al momento della consegna

1 Quando si rompe la chiave della propria auto bisogna subito imbattersi nella ricerca di alcuni ferramenti specializzati, in quanto, solo loro possono duplicare la chiave recuperando il chip elettronico, fermo restando che quest’ultimo sia funzionante ed intatto, oppure puoi rivolgerti alla casa costruttrice.
Se hai smarrito la tua unica chiave dell’auto l’unica soluzione è quella di rivolgerti direttamente presso la casa costruttrice ed acquistare un nuovo paio di chiavi. Fai bene attenzione! Richiedere un duplicato della tua chiave ha di norma un costo elevato, quindi è preferibile informarsi sempre prima richiedendo un preventivo sia alla casa costruttrice che agli eventuali negozi specializzati. Quando hai acquistato la tua auto ad ogni modo, probabilmente il concessionario ti ha consegnato una chiave speciale chiamata “chiave master” questa ti consente la duplicazione della chiave. Peccato però che questa chiave, solitamente, viene gettata e non conservata.

2 Potresti imbatterti in alcuni ferramenti specializzati che possono duplicare la chiave dell’auto recuperando il chip elettronico dalla vecchia chiave, ovviamente per portare a termine questo lavoro il ferramenta dovrà trovare, una volta aperte le chiavi al loro interno, il cip funzionante e integro, oppure dovrà montare un chip nuovo e su misura per l’auto che dovrà aprire. E’ per questo motivo che molto spesso, chi smarrisce le chiavi dell’auto acquista un nuovo paio direttamente presso la casa costruttrice.

Continua la lettura

3 La ricostruzione di una chiave smarrita è un lavoro non sempre banale ed immediato.  Spesso si devono recuperare molte informazioni che richiedono tempi a volte lunghi per arrivare alla chiave finale.

4 Se non hai trovato un ferramenti o un fabbro specializzati, puoi recarti in uno degli oltre 150 Centri Euroglass Service presenti sul territorio nazionale e chiedere senza impegno un consulto.
Richiedi sempre un preventivo e recati anche alla casa costruttrice per avere un quadro chiaro delle tue opzioni. Una volta trovato il metodo più conveniente, ed essere tornato in possesso delle tue chiavi potrai finalmente ritrovare il piacere di tornare a guidare la tua auto.

Non dimenticare mai: Tieni un doppione delle chiavi a portata di mano.

Come aggiustare la chiave dell'auto quando non gira Come aggiustare la chiave dell'auto quando non gira? Spesso vi ... continua » Come sostituire le candele dell'auto Sono la parte essenziale, che garantisce il perfetto funzionamento della vettura ... continua » Come mettere in moto la macchina senza chiavi In questa guida vi spiegherò come avviare un'auto nel caso ... continua » Come cambiare il braccio di sospensione dell'auto Il braccio di sospensione dell'auto garantisce la giunzione tra il ... continua »

Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.