Come evitare i cattivi odori nei lavandini di un camper

di Unknown Unknown tramite: O2O difficoltà: media

In questo articolo vedremo come evitare i cattivi odori nei lavandini di un camper. Usare il camper sembra molto comodo specialmente per tutti quelli che fanno delle gite in luoghi diversi, senza spendere soldi per hotel e ristoranti. Tale mezzo richiede molta manutenzione però, appunto per evitare gli odoro sgradevoli. Come si potrà evitare tale problema? Vi daremo in seguito le giuste spiegazioni, nei minimi dettagli.

Assicurati di avere a portata di mano: amuchina candeggina spugna

1 Tutto quanto si articola sulla pulizia dei due serbatoi delle acque. Il camper ha appunto due serbatoi: uno che serve per le acque chiare, ed uno per le acque grigie. Nel serbatoio delle acque chiare si potrebbero formare delle alghe, sabbia e detriti. In quello delle acque grigie, invece, si accumulano solitamente tutti i detriti dei lavandini che causano sempre un cattivo odore. Conviene perciò disinfettare i serbatoi, almeno due volte durante il corso dell'anno. Per la pulizia occorrerà usare candeggina oppure amuchina, che hanno la stessa funzione.

2 Iniziate con la pulizia del serbatoio per le acque chiare. Tale serbatoio è collocato nelle cassapanca della dinette, che è nella zona cucina. Vediamo nei dettagli come fare. Dovrete aprire tutti i rubinetti dell'acqua calda e di quella fredda. Inoltre dovrete anche aprire la valvola di scarico del boiler e la pompa, in modo da svuotare ed eliminare tutta l'acqua che è in circuito. Una volta che la pompa non pescherà più acqua, allora dovrete chiudere tutti quanti i rubinetti, compresa la pompa. Aprite ora il serbatoio e con una spugna dovrete raccogliere l'acqua residua. Dovrete fare lo stesso procedimento per raccogliere le alghe e tutti i residui. A questo punto dovrete riempire tutto il serbatoio di acqua, poi dovrete versare dell'amuchina al suo interno. Questo passaggio servirà da disinfettante per le acque.

Continua la lettura

3 Per il serbatoio delle acque grigie dovrete versare, invece, un litro di candeggina nello scarico del lavandino, poi dovrete versare subito 5 litri di acqua.  Dovrete fare tale operazione sia per la cucina, che per la doccia e toilette.  Approfondimento Come si usa un camper (clicca qui) Tutti questi oggetti se non sono curati per bene potrebbero far fuoriuscire odore cattivo.  Dovrete versate quindi nel serbatoio delle acque grigie una soluzione di acqua insieme alla candeggina.  Dopo circa mezz'ora dovrete scaricare il serbatoio nelle apposite aree attrezzate.

4 Se volete avere una pulizia e disinfezione completa, occorrerà attendere comunque che passano 24 ore almeno. Passato tale lasso di tempo, potrete procedete aprendo i rubinetti di tutto quanto il camper, sia l'acqua fredda che quella calda. Aprite anche la pompa, poi una volta che quest'ultima non pescherà più acqua, potrete chiudere la pompa ed anche i rubinetti. Sempre nelle aree apposite dovrete svuotare i serbatoi in modo che non rimanga candeggina oppure amuchina. Vi ricordo comunque che residui eventuali di amuchina del serbatoio sarebbero in una quantità molto ridotta, ed in questo modo non danneggerà la vostra salute.

Come pulire e lavare un camper In questa guida, passo dopo passo, fornirò tutte le indicazioni utili ... continua » Consigli per la pulizia del tetto del camper Consigli per la pulizia del tetto del camper: Oggi andremo ad ... continua » Come cambiare la Pompa dell'Acqua dell'auto Una pompa è una macchina operatrice che sfrutta organi meccanici in ... continua » Come cambiare il serbatoio del carburante Il serbatoio del carburante è fatto in modo tale che il ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.