Come fare rifornimento di Diesel alla propria autovettura

di Ralf Bloom tramite: O2O difficoltà: facile

La straordinaria diffusione dei veicoli Diesel, dovuta soprattutto ai bassi consumi di carburante, ha generato una capillare distribuzione del gasolio presso tutti i punti vendita, inclusi quelli automatizzati. Il "fai da te", rappresenta spesso l'unica soluzione (specie nelle ore notturne), e consente inoltre forti risparmi sul costo del pieno. Vediamo, quindi, come fare rifornimento alla propria autovettura Diesel presso una stazione di servizio self service.

1 Innanzitutto, è necessario individuare un distributore che offra il servizio "fai da te", normalmente segnalato sull'insegna luminosa tramite le diciture "24h" o "Self service".
Varcato l'ingresso della stazione di servizio, accostare l'auto di fianco alla colonnina di rifornimento prescelta, tirare il freno a mano e spegnere il motore.

2 Verificato il numero identificativo della pompa cui è stata accostata l'auto, è necessario recarsi alla cassa automatica, che generalmente accetta sia banconote che carte di pagamento. Una volta inserito il contante o pre-autorizzato il saldo tramite moneta elettronica, sarà possibile selezionare la pompa da cui effettuare il rifornimento.

Continua la lettura

3 Tornati all'auto, si procede con l'apertura del tappo del bocchettone della stessa.  La colonnina di rifornimento, spesso è costituita da due o più pistole erogatrici.  Approfondimento Come fare rifornimento a un distributore self service (clicca qui) L'auto a motore Diesel necessita di gasolio, il cui erogatore risulta identificabile dai colori nero, giallo o blu (a seconda della compagnia petrolifera), ma soprattutto dalle opportune didascalie.  Non è raro trovare due erogatori apparentemente identici sulla stessa colonnina: in realtà, differiscono per il diametro della pistola e del relativo tubo.  Per le autovetture, occorre scegliere l'erogatore piccolo, in quanto quelli maggiorati sono appositamente progettati per i mezzi pesanti.

4 Individuato il giusto erogatore, lo si inserisce nel bocchettone, per poi premere la leva che consente la fuoriuscita del gasolio.
Se si dovesse optare per il pieno, è possibile bloccare la leva in posizione, agendo sull'apposito raccordo snodato: un sistema automatico interromperà il rifornimento al raggiungimento della completa capienza del serbatoio.
Al termine dell'operazione, l'erogatore andrà riposto accuratamente nel proprio alloggio, per poi proseguire con la chiusura del bocchettone tramite l'apposito tappo.

Come sostituire il filtro gasolio della Ford Focus Dopo un pochino di tempo, nelle automobili che si alimentano con ... continua » Come rifornirsi al distributore automatico di benzina In particolar modo per chi ha preso da poco la patente ... continua » Come comportarsi dopo aver sbagliato carburante al rifornimento Spesso ci capita che durante il giorno a causa dei ritmi ... continua » I migliori additivi per pulire gli iniettori delle auto a diesel Il motore diesel è stato brevettato nel 1892 da Roudolf Diesel ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Auto a Metano oppure Diesel?

Siete in procinto di acquistare una nuova autovettura e regna l'indecisione di sceglierla col motore diesel o con quello a metano? Per chiarirvi definitivamente ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.