Come lucidare la marmitta

di Ivan Cunzolo tramite: O2O difficoltà: media

Il gas di scarico arriva fuori dalla vostra auto passando per un silenziatore. Visto che questo gas è scuro, la marmitta del veicolo rischia di diventare sporca e di cambiare colore molto spesso. Molte marmitte sono concepite per essere usa e getta. Il che vuol dire che si presuppone vengano spesso sostituite e buttate. Insomma, questo non favorisce i metodi di pulizia della marmitta. Già l'acqua, ad esempio, è sconsigliata perché potrebbe favorire l'avanzata della ruggine. In realtà però esistono tecniche utilizzabili per questo proposito. Non ci sarà sempre bisogno di sostituirla, se capirete come lucidare la marmitta.

Assicurati di avere a portata di mano: Panno asciutto Sapone per piatti Alluminio lucido o cromo lucido

1 Lucidare la marmitta con il sapone per piatti Procuratevi man mano tutto l'occorrente per lucidare la marmitta. Con un panno asciutto o carta assorbente, dovrete asciugare la fuliggine ed i residui di sporco dall'esterno del silenziatore. Si consiglia di indossare guanti di lattice per questa operazione, per evitare di sporcare di unto le mani. In questo modo ridurrete la quantità di sporco da affrontare quando utilizzerete l'acqua in seguito. A questo punto, mischiate un cucchiaino di sapone per piatti con un litro di acqua tiepida. Utilizzate uno straccio per lavare la parte esterna della marmitta, usando questa soluzione liquida. Il sapone per piatti è capace di rimuovere i grassi. Potrà eliminare le macchie che il panno asciutto non è riuscito a cancellare. Uno strumento inaspettato ma estremamente utile.

2 Premure prima di continuare a lucidare Controllate la marmitta dopo questa prima parte della procedura. Se sembra ancora sporca oppure ha perso la sua lucentezza, asciugatela prima di andare avanti. Dovete essere certi che sia completamente asciutta prima di proseguire. L'uso del lucido può risultare altamente inefficace se essa è ancora umida. Perciò è meglio un'attenzione aggiuntiva per assicurarsene.

Continua la lettura

3 Lucidare la marmitta con alluminio lucido o cromo lucido Adesso, dovete sapere se la vostra marmitta è costruita in alluminio o cromo.  Chiedete al concessionario o negozio dove avete acquistato essa o l'auto, oppure osservatela con attenzione.  Approfondimento Come Pulire la Marmitta dell'auto (clicca qui) A seconda del materiale, la scelta sarà diversa.  In un rivenditore competente acquistate alluminio lucido o cromo lucido, rispettando il modello del vostro silenziatore.  Applicate poi lo smalto con un panno morbido e asciutto.  Strofinate il lucido sul metallo, finché la superficie non ricomincia a brillare.  L'applicazione del lucido non sa solo restituire un aspetto nuovo e pulito alla marmitta.  Sa anche preservarne la lucentezza per il futuro, ed aiutarne la protezione.

Non dimenticare mai: Osservate attentamente il materiale della marmitta prima di acquistare il rispettivo lucido.

Come fare durare più a lungo una marmitta Uno degli elementi più importanti di un veicolo a due o ... continua » Come omologare una marmitta auto Una buona manutenzione è fondamentale per avere un'auto sempre in ... continua » Come omologare una marmitta auto Una buona manutenzione risulta essere estremamente importante per avere un'auto ... continua » Marmitta dello scooter: guida alla manutenzione e alla pulizia Come la marmitta di un auto anche quella dello scooter ha ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come saldare una marmitta auto

Le automobili necessitano di una manutenzione regolare, per avere il massimo delle prestazioni. Purtroppo quando si tratta di sostituire o acquistare un pezzo di ricambio ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.