Come lucidare un camper in vetroresina

di Elisabetta Agus tramite: O2O difficoltà: media

Sono molte le persone che amano trascorrere le proprie vacanze spostandosi con il camper, in modo da poter visitare tanti luoghi senza la necessità di dover ogni volta cambiare albergo. Il camper è un veicolo abbastanza costoso e se vogliamo che duri nel tempo è bene dedicare parte del nostro tempo alla sua manutenzione. In questa guida vi spiegheremo come lucidare un camper in vetroresina.

Assicurati di avere a portata di mano: Trapano, platorello, pasta abrasiva, Polish

1 Per iniziare l'operazione dovrete munirvi di pasta abrasiva che andrà applicata alla lucidatrice. Qualora non disponiate di quest'ultima applicate al trapano un platorello, ossia un accessorio in materiale plastico, sul quale è possibile montare i dischi abrasivi.
Stendete il prodotto abrasivo sulla carrozzeria e con l'utensile sopra descritto esercitate delicatamente dei movimenti circolari per distribuirlo su tutta la vernice. Attenzione: se la superficie dovesse essere solo opaca e vi basterà acquistare un Polish, ossia un prodotto semifluido atto a rimuovere superficialmente e in modo delicato la sporcizia. Scegliete un prodotto simile a quello usato per le vetture, l'efficacia è immediata e restituirà subito vita al colore, provare per credere! Il polish va steso a mano, con uno straccio o con della carta, anche in questo caso eseguendo movimenti circolari. Esercitate una certa pressione: il prodotto agisce con efficacia se il panno è molto aderente alla superficie. In seguito, prendete un panno pulito e cominciate ad asciugare.
Qualora il risultato non vi soddisfacesse potrete ripetere l'operazione. Il Polish è sconsigliato sulle siliconature e sui veicoli nuovi perché è comunque abrasivo.

2 Ricordate di usare questi prodotti dopo aver lavato bene il camper magari utilizzando una idropulitrice. Quando adoperate il platorello impostatelo su una velocità lenta per evitare un riscaldamento eccessivo della superficie. Eviterete lesioni estetiche causate dalle temperature notevoli. Regolatevi semplicemente poggiando la vostra mano sulla zona lucidata per capire se è molto calda.

Continua la lettura

3 Se il vostro camper è nuovo passate una mano di cera lucidante e manutentiva, se invece il vostro mezzo avesse qualche anno applicate il Polish per togliergli qualche ruga. 
Controllate sempre che il gelcoat sia integro: se presenta delle righe nere si tratta di rotture superficiali che col tempo si allargheranno e faranno infiltrare l'acqua.  Approfondimento Come montare una striscia led su un camper (clicca qui) Avrete in questo caso bisogno di un carrozziere che provvederà a carteggiare la superficie e a riverniciarla con vernice poliuretanica.  È un lavoro costoso ma garantisce una lunga vita al mezzo.  Abbiate cura del vostro Camper, è un mezzo avventuroso che sarebbe un peccato buttar via prima del tempo.  Trovate un bel panno protettivo al di sotto del quale il vostro mezzo possa dormire sonni felici al riparo dalle intemperie.  Vi costerà un po' di pazienza in più, ma risparmierete tempo e soldi di lucidatura.  Prevenire è meglio che curare.

Non dimenticare mai: La pasta abrasiva Corcos è molto buona e conveniente, un ottimo rapporto qualità - prezzo Alcuni link che potrebbero esserti utili: http://www.camperlife.it/shop/prodotti/copertura-metallo-e-pvc-mod-base-camper-e-caravan-50568.html

Come pulire e lavare un camper In questa guida, passo dopo passo, fornirò tutte le indicazioni utili ... continua » Come acquistare un camper Chi ama i viaggi itineranti per scoprire, attraverso numerose tappe sempre ... continua » Come riparare il tetto in vetroresina di un camper Il camper è come una seconda casa. I possessori di questo ... continua » Come lucidare il cassone del camion La manutenzione di un veicolo non si ferma solo al tagliando ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come lucidare i collettori Hornet

I collettori Hornet, sottoposti all'uso, alle intemperie e alle temperature elevate, inevitabilmente perdono la loro caratteristica finitura cromata, lasciando spazio a una patina colore ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.