Come modificare la marmitta di una vespa

di Donato Cappetta tramite: O2O difficoltà: media

I motivi per cui si può decidere di apportare delle modifiche alla marmitta di una vespa o di un motociclo in generale possono essere diverse. Si può modificare la marmitta per ottenere un suono più cupo e aggressivo, oppure al contrario per silenziare il rumore del motore, o ancora solo per una questione estetica. Qualunque sia il motivo, sono sempre più gli amatori dei ciclomotori che adottano questa tecnica provvedendo da loro alle modifiche. Modificale la marmitta infatti non è un'operazione complessa e non dovrete necessariamente avvalervi dell'aiuto di un esperto. Vi basterà seguire i passi di questa guida per capire come modificare la marmitta di una vespa. Vediamo come fare.

Assicurati di avere a portata di mano: Torcia Chiave a tubo Cacciavite Chiave inglese Benzina Bastoncino di legno

1 Disancorare la marmitta La prima cosa da fare sarà staccare la marmitta. Si comincia quindi col smontare il carburatore, con una chiave a tubo da 10 dovrete svitarne il collare. Lo riconoscerete perché è proprio simile ad un anello che gira attorno al pezzo in questione. A questo punto staccate con le mani il comando dello starter ed il tubo della benzina. Adesso il carburatore sarà libero di muoversi e potrete toglierlo con facilità.

2 Rimuovere la marmitta Una volta tolto il carburatore potrete vedere il bullone che fissa il motore all'ammortizzatore. Svitatelo con una chiave inglese e mettetelo da parte. Dovrete ora adagiare delicatamente la vespa sul fianco sinistro. Dato che avrete svitato il bullone il motore sarà libero di muoversi, quindi fatelo scendere quel tanto che basta per rimuovere la cuffia per il raffreddamento. Sotto la cuffia potrete vedere il bullone che fissa la marmitta al cilindro. Svitate anche questo bullone e poi stendete la vespa sul fianco destro. A questo punto non vi resta che togliere la ruota posteriore, e poi svitare i rimanenti bulloni che tengono fissata la marmitta.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Modificare la marmitta Ora potrete procedere con la modifica della marmitta.  Prendete circa un bicchiere di benzina e versatelo all'interno della marmitta e giratela su se stessa, in modo che si depositi un velo di liquido uniformemente su tutto l'interno; togliete poi la benzina in eccesso.  Approfondimento Come modificare la marmitta dello scooter (clicca qui)
Appoggiate la marmitta sopra una fiamma abbastanza ampia, in modo che si scaldi a sufficienza.  Mentre la marmitta è sopra al fuoco dovrete percuoterne leggermente la superficie con un pezzo di legno.  Con movimenti decisi battete bene la marmitta in modo che i residui interni si stacchino dalle pareti, toglietela dal fuoco, e prima che si raffreddi scuotetela energicamente in modo che i residui che si sono staccati escano.  Sciacquatela infine all'interno con ulteriore benzina.  A questo punto non vi rimarrà che rimontare il tutto.

Non dimenticare mai: Se non vi sentite sicuri fate eseguire il lavoro ad un esperto Alcuni link che potrebbero esserti utili: Modificare marmitta padellino

Come smontare il motore di una Vespa La vespa è ormai considerato "l'icona" della Piaggio brevettata nel ... continua » Come sostituire il tubo della benzina nella Vespa PX I motorini sono il mezzo più usato dai ragazzi, fin dalla ... continua » Come cambiare la marmitta dell'auto Il metodo del fai da te, ci permette di realizzare veramente ... continua » Come Pulire la Marmitta dell'auto Eseguire una corretta manutenzione dell'auto è un elemento fondamentale sia ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come montare una marmitta

Se a rompersi è la marmitta dell’auto, state certi che non avrete problemi ad accorgervene. Il rumore che provoca una marmitta rotta è inequivocabile ... continua »

Come omologare una marmitta auto

Una buona manutenzione risulta essere estremamente importante per avere un'auto sempre in perfette condizioni. Un componente importantissimo all'interno della vettura risulta essere precisamente ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.