Come montare i fari allo xenon sulla Polo

di Daniele Rinella tramite: O2O difficoltà: difficile

Una delle operazioni che suscita i dubbi maggiori tra gli automobilisti, riguarda il montaggio dei fari sulla propria auto. In questo caso, scoprirete come fare ciò utilizzando dei fari allo xenon su una Volkswagen Polo, ricordando e sottolineando comunque che tale operazione non è affatto prevista nelle normative del codice stradale. Avendo a disposizione un kit adatto, potrete comunque effettuare questa operazione in totale autonomia, arrivando a risparmiare anche cifre che si aggirano intorno al centinaio di euro. Ecco dunque come montare i fari allo xenon sulla Polo.

Assicurati di avere a portata di mano: Kit per lampade allo xenon cacciavite Guanti siliconati o tipo medicali trapano-avvitatore

1 Scollegare il polo positivo Anzitutto, dovrete scollegare il polo positivo della batteria della vostra macchina. Questa operazione trova spiegazione in due principali motivazioni. La prima riguarda la sicurezza dal momento che, entrando in contatto con parti elettriche, dovrete evitare in qualsiasi modo di prendere scosse con un amperaggio così elevato. Il secondo riguarda una motivazione prettamente tecnica. Infatti, se accenderemo un contatto con la presenza di un'interferenza positiva di livello maggiore, i fari potrebbero bruciarsi velocemente, rischiando di danneggiare anche la centralina di controllo dei fari. Avuta l'avvertenza di queste due precauzioni, il proseguo sarà molto semplice.

2 Collegare i cavi della lampada allo xenon Dotatevi di un paio di guanti tipo medicale in caucciù o siliconati, accedete al faro e staccate le vecchie lampadine alogene della vostra auto, facendo pressione sul fermo o forbice che tiene le lampadine. Successivamente, dovrete staccare i due cavi che sorreggono le lampadine, prendere la vostra lampadina allo xenon e collegare i due cavi che fuoriescono da essa alla centralina in dotazione. In seguito, dovrete porre la lampadina allo xenon nella fessura che prima ospitava la lampada alogena, per poi collegare i cavi restanti con i due cavi liberi che fuoriescono dalla centralina.

Continua la lettura

3 Provare i fari Oltre a ciò, dovrete procurarvi un trapano-avvitatore per fissare la centralina in un punto coperto e ben protetto da fonti di calore, acqua e quant'altro.  A questo punto, dovrete ricollegare il positivo della vostra batteria e provare i vostri fari, per verificare se avrete collegato i cavi in modo corretto.  Approfondimento Come montare i fari allo xenon sulla Grande Punto (clicca qui) Nel caso in cui i fari non dovessero funzionare, ricontrollate i contatti partendo dalla lampada immessa nel foro di entrata della vecchia lampada alogena.  Se il tutto non dovesse ancora funzionare, controllate gli innesti dell'entrata dei cavi di dotazione dalla lampada alla centralina.  Buon lavoro!. 

Alcuni link che potrebbero esserti utili: Come montare i fari allo xenon after market. Fari allo xenon. Le norme sui fari allo xenon.

Come cambiare una centralina xenon Quando la nostra macchina presenta delle anomalie, siamo spesso costretti a ... continua » Come cambiare una lampadina Xenon Talvolta può capitare che le lampadine Xenon si brucino e occorra ... continua » Come montare fari xenon h7 Gli xenon h7 sono sempre più in voga, la caratteristica maggiormente ... continua » Come montare fari tuning alla propria auto Una persona fanatica delle automobili non potrebbe mai arrendersi all'idea ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come cambiare i fari della moto

Per eseguire correttamente dei piccoli lavori di manutenzione alla vostra moto non è sempre necessario fare ricorso al meccanico. Infatti, con un pochino di pazienza ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.