Come montare il navigatore sulla moto

di Domenica Magno tramite: O2O difficoltà: facile

Il navigatore satellitare è ormai un accessorio indispensabile ed alla portata di tutti. Ci permette di andare dove vogliamo, ottimizzando il percorso stradale e, soprattutto, impedendoci di sbagliare strada. Inoltre le sue mappe possono essere aggiornate via internet, segnalando anche la presenza di eventuali cantieri stradali in opera, oppure di autovelox. Avere un navigatore sempre disponibile nel nostro mezzo di trasporto è quindi molto importante e consente una guida sicura senza la necessità di incertezze di fronte ai cartelli stradali. Se siete fortunati possessori di una motocicletta, in questa guida vediamo come fare per montare un navigatore sulla nostra moto.

1 Innanzitutto diciamo che esistono in commercio navigatori già predisposti e progettati per l’utilizzo in moto. Hanno, solitamente, lo schermo più grande ed è maggiormente curata la comunicazione “visiva” con il pilota, attraverso segni grafici molto chiari ed esplicativi che appaiono sullo schermo; alcuni, inoltre, sono anche dotati di trasmissione radio delle informazioni vocali. Anche l’attacco del navigatore e la relativa staffa di sostegno sono concepiti per l’utilizzo in moto, consentendo un facile montaggio sul manubrio della nostra “due ruote”.

2 Volendo, però, possiamo utilizzare un normalissimo navigatore, magari quello che montiamo generalmente sulla nostra automobile, semplicemente operando delle piccolissime modifiche. Per prima cosa dovremo risolvere il problema dell’attacco e della staffa. Esistono in commercio apposite staffe per motociclette, che si adattano alla maggior parte dei navigatori in commercio. La tipologia di aggancio è chiamata “easyport”. Cerchiamola nei negozi specializzati oppure su internet.

Continua la lettura

3 Per quanto riguarda il problema relativo all'alimentazione, nel caso la nostra moto sia dotata di una presa elettrica, sarà sufficiente utilizzare la normale alimentazione già presente nel nostro navigatore.  Nel caso ciò non sia possibile, evitiamo i collegamenti “casalinghi” alla batteria, perché potrebbero danneggiare non solo il navigatore ma anche l’impianto elettrico della moto.  Approfondimento Come aggiornare navigatore Dikom (clicca qui) Utilizziamo piuttosto una batteria ricaricabile con presa USB.  Si trovano nei negozi di elettronica.  Questa batteria si carica tramite computer o trasformatore.  Il tempo di carica è veloce e garantisce fino a 30 ore di autonomia.  Sarà sufficiente collegarla al navigatore, per garantire molte ore di funzionamento.

Non dimenticare mai: Preferiamo i navigatori dotati di bluetooth, che consentono la trasmissione audio delle informazioni vocali. Sono più sicuri e distraggono meno il pilota.

Come montare un navigatore su una Lancia Delta Il navigatore satellitare è un dispositivo funzionale e necessario. Affrontare un ... continua » Navigatore: come montarlo sulla C Max Vediamo come montare sulla C Max il navigatore.
Il navigatore è ...
continua »
Navigatore: come montarlo sulla Alfa 159 Il navigatore satellitare è uno strumento all'avanguardia che assiste ogni ... continua » Come montare il navigatore alla Alfa 159 Al giorno d'oggi, i navigatori GPS sono immancabili nella dotazione ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.