Come montare un cavalletto laterale per l'Aerox

di Scenk Traguri tramite: O2O difficoltà: difficile

Come montare un cavalletto laterale per l'aerox. Vorresti avere la comodità di un cavalletto laterale per il tuo Aerox? Niente di più facile che leggere questi semplici passi. Seguendo i consigli e le indicazioni sarai facilmente in grado di modificare il tuo scooter per poter montare un comodissimo cavalletto laterale per poter posteggiare il tuo Aerox al meglio!

1 Il primo passo da compiere è quello di acquistare un cavalletto laterale specificatamente compatibile con l'Aerox. Sarà possibile trovare il ricambio per qualche decina d'euro nuovo ma, potrai alternativamente acquistare il cavalletto anche come ricambio usato per risparmiare qualcosa. Una volta in possesso del ricambio, soprattutto se usato, sarebbe auspicabile pulire bene con un panno asciutto il pezzo e lubrificare le giunzioni tramite un lubrificante generico in modo tale da limitare le forze d'attrito.

2 Dopo che il cavalletto è pronto per essere montato dovrai procedere allo smontaggio della carena sottopedana. Prima di procedere, assicurati di pulire accuratamente la carena con uno sgrassatore generico e asciugare con un panno pulito. La procedura è abbastanza semplice e rapida: ti basterà rintracciare le sedi delle viti che mantengono la sottopedana e svitarle, potrai così estrarre la carena in plastica che dovrà ora essere modificata.

Continua la lettura

3 Sul telaio dello scooter, in corrispondenza del foro appena creato nella carena, si trova un foro di circa 5 millimetri su cui deve essere fissato il cavalletto; sarà impossibile sbagliare poiché il supporto ha un incastro che deve essere rispettato necessariamente.  Avvitare con sufficiente forza il bullone di montaggio avendo cura di inserire la rondella di serraggio inclusa Approfondimento Come riparare la carena di una moto (clicca qui) Procedi a montare il cavalletto in corrispondenza del foro sul telaio.

4 Ora che hai la carena libera e pulita potrai facilmente osservare una sagoma esatta di circa 10 centimetri per 8 nella zona sinistra della sottopedana. Con un qualsiasi utensile da taglio adatto alla plastica dovrai incidere la carena rispettando i bordi della sagoma. Eventualmente potrai aiutarti con un coltello del quale avrai preventivamente riscaldato la lama. Terminato il ritaglio della plastica, procedi con carta vetrata fine a smussare il bordo del foro appena creato per rendere la sagoma perfetta.

5 Verifica la corretta funzionalità del cavalletto ed eventualmente correggi gli attriti con dell'ulteriore lubrificante. A questo punto hai quasi completato il lavoro: non ti resta che riassemblare nuovamente la carena sotto pedana alle plastiche dello scooter avendo cura di avvitare bene tutte le viti estratte precedentemente.

Come controllare il livello del refrigerante della moto Il refrigerante, altrimenti conosciuto come liquido di raffreddamento, è uno dei ... continua » Come mettere la moto sul cavalletto posteriore In questa guida vedremo come mettere il cavalletto posteriore per moto ... continua » Come cambiare olio e filtro a una Suzuki SV650 Per mantenere le prestazioni e l'affidabilità di una motocicletta Suzuki ... continua » Come aggiustare l’indicatore del livello di benzina del motorino A volte può capitare di trovarsi in sella al proprio motorino ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come verniciare uno scooter

Lo scooter è un motoveicolo caratterizzato da un telaio centrale aperto nella parte superiore e da una pedana inferiore che consente al conducente una posizione ... continua »

Tutto sulla Yamaha TMAX 530

La Yamaha Tmax 530 è il nuovo scooter della rinomata casa produttrice giapponese. Esso presenta nuove caratteristiche sia dal punto di vista estetico ma soprattutto ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.