Come organizzare un raduno tuning

di Rita Malizia tramite: O2O difficoltà: media

Il “tuning” è una parola inglese (che deriva dal verso “to tune” che significa mettere a punto) ormai utilizzata in tutto il mondo per definire tutte quelle attività di modifica di mezzi a motore. Il tuning può infatti essere fatto alle auto, alle moto e a tutti gli altri veicoli in possesso di ruote. In pratica si acquista un veicolo “standard” e lo si ritocca secondo i propri gusti. Esistono varie tipologie di tuning: al motore, alla carrozzeria, agli interni o a qualche particolare come l’impianto audio, l’impianto di illuminazione o l’assetto di guida. In Italia la legislazione concernente questa pratica è abbastanza “restrittiva” (a differenza di altri stati come gli Stati Uniti ma anche nazioni europee) e non tutte le modifiche fatte ai veicoli danno la possibilità di circolare sulle strade. Ecco come organizzare un raduno tuning.

1 Scelta del luogo Il primo passo per l’organizzazione di un buon raduno di tuning è la scelta del luogo e della data. Queste due decisioni sono molto collegate tra di loro, infatti è necessario assicurarsi che il luogo scelto sia “libero” per la data prefissata. Il consiglio è quindi quello di partire con l’organizzazione dell’evento con largo anticipo (almeno 6-8 mesi prima). I luoghi migliori per un raduno di tuning dipendono fortemente dal periodo in cui lo si organizza.

2 L'amplificazione Siate sicuri di avere a disposizioni l'amplificazione audio e le luci, che dovranno essere sufficienti per sostenere gli altoparlanti, in modo da poter essere ascoltati e visti da TV e giornali. Consultate gli altri gruppi che hanno già fatto un raduno tuning, per avere consigli. Verificate la disponibilità sul luogo scelto, di prese elettriche, del podio, della piattaforma e della protezione riguardante eventuali intemperie per gli altoparlanti. Nominate inoltre, un presentatore dell'evento assicuratevi di rivedere un copione scritto del programma in ordine cronologico e di avere una copia extra di tutte le osservazioni a portata di mano.

Continua la lettura

3 La corretta sponsorizzazione Ultimi consigli per un raduno tuning sono la corretta sponsorizzazione dell’evento e l’organizzazione degli eventi di “contorno”.  La pubblicità del raduno deve essere accattivante (con volantini e manifesti) e portata avanti presso tutti i club, presso gli appassionati e soprattutto attraverso i moderni mezzi di comunicazione.  Approfondimento Come organizzare un evento tuning (clicca qui) Gli eventi di contorno possono essere molto vari e vanno dalla presenza di punti di ristoro a veri e propri spettacoli in grado di valorizzare ancora di più le caratteristiche dei veicoli modificati.

Tuning: guida alle leggi in Italia Guidare un'auto è certamente una delle cose più belle ed ... continua » Come organizzare un evento tuning Recentemente si è assistito ad un grande interesse per le auto ... continua » Tuning: guida alle leggi in Italia Al giorno d'oggi quando si parla di tuning si intende ... continua » Tuning Audio Fiat Punto 3 Serie L'impianto audio in un'automobile è di buon gradimento da ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Tuning: 5 regole

I grandi appassionati delle automobili, avranno sicuramente sentito parlare del cosiddetto tuning. Si tratta di alcune modifiche non solo estetiche ma anche meccaniche, che possono ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.