Come organizzare un viaggio in moto

di Pamela Trombini tramite: O2O difficoltà: facile

La moto è sicuramente un mezzo alternativo per fare un viaggio. È un modo che ti permette di assaporarlo km per km, con un senso di totale libertà che lo unico nel suo genere. In questa guida infatti vi daremo sei semplici ma utilissimi consigli su come organizzare un viaggio in moto dalla preparazione allo svolgimento completo del tour, soprattutto per chi decide di buttarsi inquesto tipo di avventura per la prima volta.

Assicurati di avere a portata di mano: Moto in buono stato Capacità organizzative Tabella di marcia

1 Molto tempo prima della partenza bisogna stabilire la meta del proprio viaggio; che sia intercontinentale, internazionale, nazionale o regionale dovete sempre prefiggervi il luogo da raggiungere. Innanzitutto dobbiamo dire che il web è necessario sia per l'utilizzo delle mappe satellitari che sono essenziali per viaggiare in luoghi mai visitati prima, sia per avere alla portata i numeri di emergenza per ogni evenienza, soprattutto se si intende intraprendere un viaggio fuori dall'Italia o addirittura in un altro continente (molto famosa per questo tipo di viaggi la Route 66 negli Stati Uniti per il tour California-Nevada ad esempio).

2 Passiamo alla tabella di marcia. Organizzate tutto il tempo a vostra disposizione cercando di stabilire le tappe dell'intero itinerario. Questo non prevede che non possiate fare escursioni e fuori programma, ma vi aiuta di certo ad avere un'organizzazione temporale di ciò che state facendo.
Sarà da stabilire la meta da raggiungere giorno per giorno (in funzione dell'albergo prenotato, del pese che volete visitare...) oppure la distanza minima da percorrere in sella alla moto. Valutate bene, in base alla tipologia di moto ed al vostro stato di salute fisico, quanta strada riuscite a percorrere ogni giorno senza accusare eccessiva stanchezza. Non esagerate, sennò il viaggio non sarà più "di piacere".

Continua la lettura

3 Stabilita la tabella di marcia, non vi resta che decidere la sistemazione notturna.  Le possibilità sono due: dormire in tenda oppure dormire in qualche struttura alberghiera.  Approfondimento Le migliori moto da viaggio (clicca qui) In entrambi i casi il luogo del pernotto dovrà coincidere con la tappa della tabella riferita a quel determinato giorno.
Ora siete quasi pronti per partire: prima però, bisigna fare un controllo completo alla moto.  Un tagliando generale, con sostituzione dei filtri e dell'olio è la cosa più raccomandata.  Controllare lo stato di usura delle gomme e se necessario, sostituirli.  Da tener presente è anche il tipo di pneumatico che montate: se prevedete di affrontare molti tratti autostradali è preferibile un modello turistico, se prevedete tratti di off-road ovviamente la scelta dovrà ricadere su delle gomme che permettano un buon livello di sicurezza anche in queste occasioni.
Buon viaggio.

Non dimenticare mai: Portare con sè un'agenda con i numeri da chiamare in caso di emergenza, i dati di viaggio ed i propri dati (numeri da chiamare, allergie, gruppo sanguigno). Alcuni link che potrebbero esserti utili: Viaggio in moto

Come prepararsi per un viaggio in moto Le giornate si allungano, il sole inizia a splendere e il ... continua » I 10 errori più comuni alla guida di una moto Guidare una moto è sempre una grande emozione: l'adrenalina e ... continua » Come fare manutenzione a una moto yamaha 660 xtr enduro Al giorno d'oggi ci sono ancora in circolazione delle moto ... continua » Consigli per non cadere dalla moto Girare in moto specialmente in estate è molto bello, ma bisogna ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Viaggio in moto: cosa portare

Mentre il vento ci attraversa, ci sentiamo liberi di volare, chilometro dopo chilometro, come un uccello con le ali spalancate all'orizzonte. È questa la ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.