Come ottenere il risarcimento per un incidente d'auto senza la constatazione amichevole

di Stefania Lettieri tramite: O2O difficoltà: media

Al giorno d'oggi, purtroppo, gli incidenti stradali sono sempre più frequenti. Spesso capita che quando se ne verifica uno, con conseguenti danni al veicolo o alle persone, non si ha la prontezza di compilare immediatamente il CID, più comunemente conosciuta come constatazione amichevole. Tuttavia, anche in assenza di quest'ultimo è possibile ricevere il dovuto risarcimento. Vediamo pertanto in questa guida come ottenere il risarcimento per un incidente d'auto senza la constatazione amichevole.

1 La prima cosa che bisogna fare, consiste nel recarsi quanto prima presso le Poste Italiane accompagnati dalla persona coinvolta nell'incidente. Inviamo pertanto una lettera a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento sia al proprietario dell'autovettura interessata sia alla sua assicurazione. È necessario ricordarsi di specificare nella lettera tutti i dovuti dettagli come ad esempio la data e l'ora durante la quale è avvenuto il sinistro e una descrizione piuttosto accurata della dinamica di quest'ultimo.

2 Tra le altre cose molto importanti da indicare vi sono la provenienza e la direzione di ognuno dei veicoli coinvolti e tutti i danni riportati dai suddetti. Quando tutti i dati necessari sono stati scritti, quindi è giunto il momento di terminare la raccomandata con una formula ben specifica: "Poiché la responsabilità del sinistro risulta, dunque, esclusivamente addebitabile al veicolo (modello e targa), con la presente racc/ta A. R., che interrompe i termini di Legge previsti per la prescrizione, assumendo nel contesto valore di messa in mora, si richiede il risarcimento del danno subito e quantificato con il preventivo allegato".

Continua la lettura

3 A questo punto dobbiamo allegare alla lettera un preventivo relativo ai danni subiti che può essere constatato anche gratuitamente da un carrozziere o da un meccanico ed, eventualmente, anche tutte le specifiche testimonianze relative al sinistro stradale riportate dalle persone presenti nell'abitacolo.  Purtroppo, però, l'assenza della constatazione amichevole potrà, in questo caso, allungare il tempo massimo d'attesa (previsto per trenta giorni con la constatazione) fino ad un massimo di sessanta giorni.  Approfondimento Come compilare la constatazione amichevole d'incidente (CID) (clicca qui) Se, superati i sessanta giorni, non è stato effettuato alcun risarcimento danni, ci si dovrà recare all'Assicurazione della persona che, nel sinistro, era in torto con la propria copia della lettera di raccomandata con i rispettivi allegati.

Come compilare una constatazione amichevole dopo sinistro Purtroppo circolando per strada e utilizzando un qualsiasi mezzo di trasporto ... continua » Come denunciare un sinistro di un mezzo di trasporto pubblico Quando si viene tamponati da un mezzo di trasporto pubblico, come ... continua » Come ricostruire la dinamica di un incidente stradale In questa guida vi parlerò di come ricostruire la dinamica di ... continua » 5 cose da sapere su assicurazioni e incidenti d'auto La polizza auto o RC auto, è una assicurazione sul veicolo ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.