Come preparare il veicolo ai viaggi

di Unknown Unknown tramite: O2O difficoltà: media

Viaggiare in auto rappresenta, sicuramente, il modo migliore per godere della propria libertà e per svagarsi. Prima di affrontare lunghi percorsi è necessario assicurarsi che il proprio veicolo sia in grado di percorrere i chilometri previsti. Se la scadenza del tagliando è molto vicina o se i chilometri necessari per il viaggio dovessero superare quelli restanti al prossimo controllo, è bene effettuare la manutenzione presso un'officina autorizzata prima della partenza. In ogni caso, è buona regola procedere ad una serie di controlli per preparare il veicolo in maniera opportuna. Il tagliando dell'automobile consiste in una verifica periodica del mezzo, atta a controllare i vari componenti. Generalmente vengono effettuati controlli come il cambio dell'olio, il ripristino dei livelli dei vari liquidi, la pulizia o la sostituzione dei filtri dell'olio e dell'aria, la pulizia o il cambio delle candele, la verifica del corretto funzionamento di tutte le luci, il controllo e la sostituzione della cinghia di distribuzione, il controllo della pressione e dello stato degli pneumatici, il controllo ed il cambio delle pastiglie dei freni, la verifica del funzionamento del condizionatore e l'eventuale sostituzione delle spazzole dei tergicristalli. In questa guida vedremo come preparare il proprio veicolo ai viaggi.

1 Oltre al livello dell'olio dei freni, è fondamentale controllare quello del liquido refrigerante. Chiaramente si deve garantire una buona visibilità a chi è alla guida del veicolo, quindi è importante ripristinare il liquido lavavetri e lo stato delle spazzole dei tergicristalli, già elencato come intervento di controllo che si effettua durante il tagliando auto. Lo stato della batteria è, inoltre, un altra condizione da verificare, per evitare spiacevoli problemi. Per visualizzare in modo corretto il livello dell'olio motore è necessario rimuovere l'apposita asticella, pulirla con un panno e reintrodurla nel vano. Dopo aver atteso qualche secondo, è possibile estrarla nuovamente e verificare il suo livello. L'operazione deve essere eseguita a motore ancora caldo.

2 Un altro importante controllo, che non deve essere effettuato solo in sede di tagliando, consiste nella verifica del corretto funzionamento delle luci. Accertarsi che anabbaglianti, abbaglianti, indicatori di direzione, luci targa ed eventuali fari fendinebbia funzionino correttamente. È consigliato portare in auto un kit con le lampadine di ricambio, in modo da poterle cambiare.

Continua la lettura

3 Anche uno sguardo allo stato degli pneumatici è obbligatorio.  Per controllare la pressione delle gomme è sufficiente recarsi presso qualsiasi stazione di servizio e procedere alla misurazione.  Approfondimento 10 consigli per mantenere l'auto efficiente (clicca qui) Sul libretto di circolazione della vettura è indicato il valore ottimale della pressione degli pneumatici per il proprio veicolo.  Le scanalature del battistrada, secondo il codice della strada, devono essere profonde almeno 16 mm.  Le gomme con battistrada inferiore ai 16 mm o lisce sono ovviamente da cambiare e potrebbero causare la perdita del controllo dei mezzo, soprattutto in casi di fondo scivoloso.  Qualora l'auto tendesse a deviare la traiettoria rettilinea è assolutamente consigliato recarsi presso un gommista e procedere ad un'eventuale convergenza.  Procedere a un controllo anche nel caso in cui le gomme presentassero tagli o deformazioni.  Ricordatevi inoltre di verificare lo stato della ruota di scorta o del kit di riparazione pneumatici.

4 Assicurarsi di avere a bordo tutte le dotazioni obbligatorie per legge. Tra queste citiamo il triangolo ed il giubbotto rifrangente. Dotarsi di catene da neve odi pneumatici invernali, in casi di viaggi durante i periodi freddi. È opportuno munirsi del cric e dei vari strumenti indispensabili per effettuare il cambio della ruota. È consigliato tenere in auto un estintore, una cassetta del pronto soccorso e uno spray lubrificante per eventuali bulloni ossidati. Nel caso di viaggio all'estero, è buona regola verificare di essere in possesso degli eventuali equipaggiamenti previsti. Ad esempio, in Belgio e in Grecia, è obbligatorio tenere un estintore a bordo, non previsto dal Codice della Strada italiano.

5 Dopo effettuato tutta questa serie di controlli, l'auto dovrebbe essere pronta per effettuare un viaggio. Un ultimo, ma importante controllo, riguarda i vari documenti da portare con sé. Oltre alla patente di guida, è importante non dimenticarsi del tagliando dell'assicurazione, da apporre sul parabrezza, il contratto assicurativo con i vari numeri da chiamare in caso di emergenza ed, ovviamente, la carta di circolazione del veicolo.

10 consigli per guidare l'auto con la pioggia Una delle condizioni atmosferiche che più preoccupa gli automobilisti è la ... continua » Come fare da se il tagliando moto Il tagliando della moto e dello scooter deve essere effettuato la ... continua » Autocarri: come verificare il livello dell'olio L'autocarro è un veicolo da trasporto, in grado di trasportare ... continua » 5 consigli per prolungare la durata dell'auto L'acquisto di una nuova automobile si ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.