Come prepararsi per superare l'esame della patente

di Giovanni Lanzano tramite: O2O difficoltà: media

L'esame di guida è da sempre stato, per le persone del tutto inesperte, un vero e proprio problema da superare. Per ottenere quindi risultati positivi, e quindi uscire dalla famosa scuola guida, con la famosa e tanto desiderata patente, non bisogna far altro che iniziare tale percorso con la massima dedizione, ma soprattutto con la massima concentrazione nell'affrontare sia l'esame teorico che quello poi pratico. L'esame teorico è un programma molto vasto e comprende tutto ciò che fa parte della strada stessa, in particolare i comportamenti da rispettare e da adottare quando vi trovate su strada, le varie caratteristiche ed importanza dei segnali, domande che riguardano anche la meccanica e da come è costituita l'autoveicolo stesso, quindi se volete accedere all'esame di guida fate sempre massima attenzione nel sottoscrivere risposte. Qui di sotto vi suggeriamo, alcuni consigli su Come prepararsi per superare l'esame della patente e di essere poi in seguito fieri di voi stessi.

1 Come ben sapete tutti, per ottenere la tanto sognata e ambita patente, il primo passo da compiere resta l'esame teorico, che vi viene concesso solo e soltanto se risulterete idonei ad esso. L'esame di teoria consiste in un questionario di 40 domande a risposta multipla, dove non bisogna assolutamente fare più di 4 errori.

2 Una volta superato l'esame di teoria, potete finalmente accedere alle "guide" che vi verranno concesse dalla scuola guida stessa in cui siete iscritti, a fare pratica con l'autoveicolo di loro appartenenza. Vi consigliamo, giusto per farvi ottenere nei migliori dei modi il superamento dell'esame di guida, che prima di accingervi a tali guide, è consigliabile fare pratica con la vostra auto o con quella di qualche amico/familiare, all'infuori della scuola guida in modo tale sarete poi più avvantaggiati degli altri, quando poi dovrete affrontare appunto l'esame pratico.

Continua la lettura

3 Non dovete avere assolutamente timore o ansia nell'affrontare l'esame di guida perché se vi fate prevaricare da tali stati d'animo, essi vi possono risultare durante l'esame, veri e propri ostacoli e farvi cadere cosi banalmente in errori stupidi ed inutili.  Per far fronte ad un esame di guida impeccabile e risultare agli occhi dello stesso ingegnere, che starà con voi in macchina durante l'esame per potervi valutare al meglio, ascoltate e svolgete con intelligenza e furbizia tutto ciò che vi viene detto, rispettando soprattutto i vari segnali stradali, le varie precedenze da dare o ricevere, e i vari comportamenti da adottare sia in macchina che durante il tragitto stesso, elemento che non bisogna trascurare assolutamente durante l'esame.  Approfondimento 5 consigli per prendere la patente (clicca qui) Infine se avrete conseguito nei migliori dei modi tali suggerimenti e consigli nostri, potrete finalmente toccare con mano, la tanto cercata e desiderata patente.

Consigli per la pratica della patente A Imparare a guidare non è di certo una cosa semplice, si ... continua » Come conseguire la patente A2 Uno dei momenti tanto attesi dai più giovani è quello del ... continua » 5 trucchi per superare l'esame teorico della patente L'esame teorico della patente è quello che rispetto alla pratica ... continua » Come prepararsi all'esame della patente L’esame della patente ed il successivo conseguimento è un traguardo ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.