Come pulire i vetri dell'auto

di Chiara Affinito tramite: O2O difficoltà: media

Hai mai fatto caso quanto sia difficile pulire i vetri di un'auto? Per assicurarsi una buona visibilità quando si guida, comunque, è davvero importante pulire per bene sia i vetri interni che quelli esterni dell'auto. Ma come possiamo fare quando, alla luce del sole, gli aloni o le macchie tornano fastidiosamente in vista? Nei passi successivi di questa guida ci occuperemo, nel dettaglio, di capire come rimuovere efficacemente tutti gli aloni presenti, attraverso dei passaggi semplici e veloci da eseguire.

Assicurati di avere a portata di mano: Un quotidiano, Vetril, o in alternativa acqua calda, panno in micro-fibra

1 Prima di tutto è consigliabile fare in modo che il vetro non sia esposto direttamente alla luce del sole. Se l'auto è esposta al sole, infatti, prima di effettuare la pulizia si consiglia di far raffreddare il vetro, per esempio bagnandolo con dell'acqua fredda. Una volta raffreddato, possiamo iniziare la procedura di pulizia. È necessario, inoltre, assicurarsi che sul vetro ci sia una buona visibilità che ci possa consentire di riuscire a scovare tutte le impurità presenti sulla superficie.

2 Procediamo, dunque, con l'effettuare la pulizia di un vetro alla volta. Innanzitutto, spruzziamo sul nostro vetro, uniformemente, il prodotto che abbiamo scelto per effettuare la pulizia dei vetri. Un errore comune consiste nell'utilizzare gli stessi detergenti per la pulizia delle finestre di casa: tali prodotti vanno invece evitati in quanto, solitamente, contengono ammoniaca e quindi non sono adatti ai vetri dell'auto. Facciamo attenzione, quindi, ad utilizzare un prodotto specifico per auto. Se il vetro non è molto sporco, possiamo usare semplicemente dell'acqua calda e un buon panno in micro-fibra: in questo caso passeremo il panno bagnato una volta su tutta la superficie. Se scegliamo di utilizzare un prodotto specifico per i vetri dell'auto, invece, procediamo in questo modo: come prima cosa prendiamo un foglio di un quotidiano e cominciamo a spargere il prodotto lungo tutto il vetro, esercitando una leggera pressione, soprattutto nei punti che risultano essere più sporchi.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Passiamo ora all'ultimo passaggio, che è sicuramente quello più importante.  Dopo aver eseguito la pulizia bisogna asciugare accuratamente ogni vetro, in modo tale evitare che restino dei fastidiosi aloni Approfondimento Come oscurare i vetri posteriori dell'auto (clicca qui) Se abbiamo pulito con un panno in micro-fibra, prendiamo un secondo panno e asciughiamo per bene tutto il vetro.  Invece, se abbiamo utilizzato un foglio di giornale, a questo punto ne prendiamo un altro, ovviamente asciutto, e procediamo all'asciugatura del vetro allo stesso modo.  Con il nuovo foglio asciutto saremo in grado di rimuovere tutti gli aloni del vetro.  È importante avere una buona visibilità sul vetro, in maniera tale da poter effettuare una decisa pressione su di esso in corrispondenza degli aloni.  La pulizia è sicuramente un'operazione abbastanza faticosa, ma con un po' di olio di gomito riusciremo a rendere perfetti i vetri della nostra auto.

Non dimenticare mai: Vista la difficoltà di pulizia evitate sempre di toccare i vetri con le mani. Alcuni link che potrebbero esserti utili: Come pulire i vetri dell'auto

Come lavare i vetri dell'auto Se non riuscite mai a fare risplendere i vetri della vostra ... continua » Come trattare il vetro dell'auto per non farlo appannare Capita spesso che i vetri della tua auto risultino fastidiosamente appannati ... continua » Come cambiare i vetri dell'auto Se i vetri della vostra si sono danneggiati o addirittura rotti ... continua » Guida agli accessori per la pulizia dell'auto Ai giorni nostri l'automobile è diventata il mezzo più usato ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.