Come pulire il motore dell'Harley Davidson

di Alex Pinturicchio tramite: O2O difficoltà: media

Le moto, per tutti i possessori e non solo, sono dei veri gioielli e non un semplice mezzo di trasporto. Essere motociclista infatti significa molto più che viaggiare in sella ad un mezzo a due ruote. Essere motociclista significa infatti sentire il vento sulla faccia e l'asfalto a pochi centimetri, vivere la strada e la natura circostante, e molto altro ancora. Se poi si parla di Harley Davidson i discorso si fa ancor più intenso e particolare, in quanto di tratta delle moto più amate e desiderate da migliaia di persone appassionate di motociclette. Per vivere però a pieno le avventure e lo spirito del motociclista è anche necessario prendersi cura al massimo della propria moto, attraverso periodica manutenzione e lavaggio. Per tale motivo vediamo insieme, in questa breve e semplice guida, come pulire correttamente una delle parti più delicate, ovvero il motore. Armatevi quindi di tempo e pazienza ed effettuate al meglio tale utile mansione.

1 Per prima cosa è bene sistemare al meglio la moto, in modo da tenerla in sicurezza e preservarla da eventuali cadute, oltre che tenerla un po' più in alto per lavarla meglio. Non tutte le moto hanno però il cavalletto centrale, in tal caso dovrete procurarvi infatti un cavalletto esterno. Meglio ancora se ne mettete due, utilizzando quindi un cavalletto per la parte anteriore e uno per quella posteriore. In tal modo infatti avrete la moto ad un'altezza migliore per poterla pulire, oltre a tenerla ben salda durante tutto il lavaggio.

2 Per pulire il motore è bene acquistare un prodotto adatto allo scopo, esistono infatti molti spray e creme adatti a tale scopo. Molto utilizzati sono quelli appunto della HD. Spruzzate tale prodotto sul motore e fate agire per qualche minuto. Dopodiché prendete un pennello e fate un'altra piccola applicazione del prodotto lava-motore soprattutto negli anfratti più nascosti dove il prodotto potrebbe non essere arrivato. A questo punto è l'ora di lavare il tutto con abbondante acqua, oltre a continuare a strofinare con il pennello per togliere i rimasugli di sporco. Molti pensano che la moto debba stare lontana dall'acqua, ma ciò è un'esagerazione. Le moto infatti sono costruite anche per viaggiare sotto le intemperie, il vero pericolo è in realtà la ruggine. Un buon lavaggio al contrario permette di togliere tutte le tracce di terra, sabbia polvere e quant’altro, che spesso possono creare non pochi problemi.

Continua la lettura

3 Per le alette intorno al motore della Hd si può usare il prodotto WD40, viene spruzzato direttamente sulla superficie per poi lasciarlo agire per un po'.  Dopodiché lo si toglie via e si lucida il tutto con la pelle di Daino Approfondimento Le migliori moto della Harley Davidson (clicca qui) In tal modo si otterrà un risultato davvero brillante e duraturo.  Tante sono poi le altre accortezza tenute dai tanti possessori delle Harley, di cui però non si conosce la reale efficacia.  Molti infatti utilizzano solo acqua distillata per evitare che possano esserci aloni, mentre altri preferiscono lo chante claire ai prodotti specifici per moto.  Solo l'esperienza detterà poi nel tua caso la procedura giusta per il lavaggio della tua moto a seconda anche dell'utilizzo che ne fai.

Come scegliere le moto per neopatentati Le moto sono una grande passione per molti. Appena si è ... continua » Personalizzare la propria Harley Per i motociclisti più accaniti la propria motocicletta diventa quasi una ... continua » Come modificare il silenziatore della Harley Nel settore motociclistico così come in quello automobilistico, la finalità del ... continua » Le migliori moto della Yamaha Nel 1958 si registra la prima moto venduta dalla casa dei ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come viaggiare sicuri in moto

Per chi ama viaggiare a bordo delle moto, è di estrema importanza la sicurezza sia come equipaggiamento che moto condizioni generiche delle moto. La moto ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.