Come pulire la catena della bicicletta

di Chiara De Matteo tramite: O2O difficoltà: facile

Andare in bicicletta oggi è una scelta ecologica, economica e preziosa per mantenersi in forma. Non pensate, però, che la bicicletta non abbia bisogno di alcun tipo di manutenzione. Certo non si tratta delle stesse procedure da svolgere per una moto o per un'automobile, ma se non si provvede a tenere la propria bici in perfette condizioni, oltre ad apparire esteticamente poco curata, potrebbe lasciarvi "a piedi" sul più bello. Come? Ad esempio se la catena si bloccasse! La catena, infatti, potrebbe bloccarsi, o dare problemi, non solo nel caso in cui uscisse dai denti o fosse rovinata, ma anche se fosse talmente sporca da far attrito. Vediamo allora come pulire la catena della nostra bicicletta con pochi e semplici passaggi.

1 La manutenzione periodica Il primo consiglio utile è quello di effettuare una manutenzione periodica e regolare della catena della propria bicicletta: soltanto in questo modo, infatti, essa sarà sempre in perfetta forma e potrà garantire le sue reali funzionalità al cento per cento. Ci sono diversi suggerimenti per la pulizia di questa parte della bicicletta: vediamoli insieme. Prima di tutto, se effettuate un'accurata pulizia per la prima volta, sarebbe meglio togliere la catena dalla bicicletta: potreste farvi aiutare in un'officina specializzata, oppure provare voi stessi (non è poi così difficile e vi darà molta soddisfazione). Immergete la catena in un secchio con del liquido solvente per sgrassarla prima di lavarla: c'è chi suggerisce di usare gasolio o benzina per qualche minuto.

2 L'olio lubrificante Se la catena fosse molto sporca (specialmente se si sta effettuando la prima pulizia) vi potrete aiutare con una spazzola di metallo. Inoltre, l'olio lubrificante che userete in seguito penetrerà meglio se gli ingranaggi saranno puliti. Se, invece, la pulizia che state effettuando fosse quella di routine ed il "grosso" fosse già stato rimosso durante le volte precedenti, potrete anche evitare di smontare la catena, ma basterà inserire una marcia bassa e bloccarla.

Continua la lettura

3 La procedura La procedura, in questo caso, cambia leggermente perché ovviamente non potrete immergere la catena in un secchio.  Passate, allora, con una spugna lo sgrassante sui singoli dentini della catena pulendo con meticolosità.  Approfondimento Come sostituire la catena della bici (clicca qui) Utilizzare benzina, però, contribuisce all'inquinamento dell'ambiente risultando un espediente troppo aggressivo e, in più, la benzina potrebbe essere anche corrosiva delle parti in metallo del veicolo.  Pertanto, un'altra soluzione efficace ed ecologica potrebbe essere quella di usare un lubrificante apposito, acquistato in un supermercato nel reparto dedicato.  La sgrassatura è una fase molto importante e, se svolta nel modo errato, potrebbe compromettere la riuscita della fase successiva, cioè la lubrificazione.

Come Ottenere Un Ottimo Lubrificante Da Catena Fatto In Casa È arrivato il momento di ingrassare la catena della tua moto ... continua » Come pulire catena, corona e pignone La pulizia della trasmissione finale di una moto rientra negli interventi ... continua » Come legare una bici La bicicletta è un pratico mezzo per circolare, nonché una validissima ... continua » Come eliminare la ruggine dalle parti cromate delle bici Vuoi eliminare la ruggine dalle parti cromate della tua bicicletta senza ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.