Come pulire un filtro dell'aria di una vettura

di Roberto Mura tramite: O2O difficoltà: facile

Il motore della nostra auto per avere prestazioni ottimali deve avere un adeguato flusso di aria pulita per l’aspirazione del propulsore. Così infatti si dà vita ad una perfetta combustione e il rendimento della nostra vettura ne avrà sicuramente dei vantaggi. Per questo motivo è utile pulire periodicamente i filtri dell’aria per garantire al nostro motore un perfetto rapporto aria/carburante. I filtri dell’aria sono di forme particolari, facili da sostituire e dal costo relativamente contenuto. In questa pratica guida vi spiegheremo come effettuare correttamente la pulizia del filtro dell’aria della vostra vettura.

1 I filtri dell’aria più diffusi in commercio sono in carta porosa, di carattere monouso, non possono essere riutilizzati e vanno sempre sostituiti. Normalmente vanno cambiati ogni 10.000 km., ma all’occorrenza è sempre consigliabile effettuare una pulizia, limitata ad un getto d’aria compressa dall'interno verso l'esterno. In città, o fuori strada, è facile infatti che lo smog e le impurità possano raggiungere il filtro dell’aria e ostruire il corretto flusso nella bocca di aspirazione. Per questo occorrerà solamente smontare il vano all’interno del quale trovare il filtro, estrarlo e ripulirlo con un compressore o delle bombolette di aria compressa. Ecco un sito molto utile. https://it.m.wikipedia.org/wiki/Filtro_dell%27aria

2 In commercio vi sono altresì dei filtri in maglia d’acciaio. Quest’ultimi, una volta estratti, potranno essere puliti mettendoli a bagno nel gasolio in una bacinella per circa 20 minuti. Lo scopo è quello di far “sciogliere” le impurità presenti; successivamente un soffio di aria compressa terminerà il nostro lavoro di pulizia e sarà pronto per il rimontaggio. Se invece il filtro è in spugna, occorrerà solo immergerlo in uno sgrassatore e lasciarlo adeguatamente asciugare. In questo sito sono presenti altre informazioni. http://www.classemotori.it/consigli-documenti-auto/manutenzione/item/321-come-pulire-in-maniera-corretta-il-filtro-dell-aria-foto.html

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Di altra natura i filtri d’aria in spugna poliutenica.  Per questi l’unica alternativa valida è la sostituzione, in quanto non possono essere riutilizzati e non sono soggetti ad alcun tipo di manutenzione.  Approfondimento Come sostituire il filtro dell'aria di una Ford Ka (clicca qui) Invece è rigenerabile il filtro di aria in garza di cotone pressata.  Si tratta di un filtro che ha vita eterna e che può essere lavato sotto l’acqua corrente a bassa pressione.  Una volta asciutto servirà solo impregnarlo di un olio speciale e tornerà come nuovo.  Il consiglio è comunque quello di sostituire sempre periodicamente il filtro dell'aria al fine di dare maggiori prestazioni alla vettura e risparmiare così in carburante, avere un motore performante, dei pistoni in buono stato così come le fasce e le candele.  Ecco qualche utile informazione da aggiungere.  http://www.pitstopadvisor.com/news/filtro-aria-motore/

Non dimenticare mai: I filtri in garza di cotone pressato sono eterni e compensano il maggiore costo con una migliore resa del motore

Come cambiare il filtro dell'aria alla propria automobile In questo articolo, che ci accingiamo a proporre a tutti i ... continua » Come effettuare la manutenzione dei filtri dell'auto Guidare un'automobile è certamente uno dei pochi piacere che ogni ... continua » Come effettuare la manutenzione dei filtri dell'auto Guidare un'automobile è certamente uno dei pochi piacere che ogni ... continua » Come Pulire il Filtro dell'Aria della moto Il filtro dell'aria è un dispositivo che ha il compito ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.