Come richiedere il duplicato della patente deteriorata

di Alessia Anselmi tramite: O2O difficoltà: facile

Quando parliamo delle patenti vecchie che ci venivano consegnate in carta possiamo correre il rischio che si deteriorano a tal punto da non riuscire più a leggerle. Se la tua patente è in pessime condizioni risolvi subito la situazione, se non vuoi correre il rischio che gli agenti di polizia, a seguito di un controllo su strada, provvedano a ritirarti il documento di guida ed eventualmente ad infliggerti una sanzione pecuniaria. Il solo modo per metterti al riparo è denunciare il deterioramento presso gli uffici competenti, perché provvedano a rilasciarti un nuovo documento di guida. Vediamo passo passo tutti gli adempimenti necessari per come richiedere il duplicato della patente che ormai si è deteriorata.

Assicurati di avere a portata di mano: modulo duplicato patente foto tessera attestazione versamenti copia fronte-retro patente

1 Per prima cosa tieni conto del fatto che il duplicato per deterioramento puoi ottenerlo nel caso in cui uno dei dati più importanti non risulti più identificabile, ad esempio: gli estremi del documento di riconoscimento, i dati anagrafici, la fotografia, la data di scadenza. Se uno di questi dati non si legge più provvedi a preparare tutti i documenti e le carte che dovrai allegare alla domanda,.

2 Ricordati che dovrai inoltre effettuare due pagamenti necessari, di € 9,00 sul c/c 9001 ed € 32,00 sul c/c 4028, di cui dovrai dare attestazione al momento della presentazione del modulo; di una fotocopia fronte-retro della patente deteriorata in modo da vedere chiaramente il suo stato di deterioramento.

Continua la lettura

3 Successivamente compila l'apposita domanda di duplicato della patente di guida, inserendo tutti i dati richiesti e firmando nell'apposito spazio indicato nel modulo.  Per reperire il modulo non è necessario che ti rechi presso gli uffici della motorizzazione o presso le autoscuole; potrai trovarlo facilmente online e stamparlo comodamente da casa, così dovrai recarti negli appositi uffici solo per consegnare i moduli.

4 Una volta predisposta tutta la documentazione non ti resta che consegnarla; puoi farlo personalmente, recandoti presso l'Ufficio della motorizzazione civile della tua provincia, oppure puoi delegare un altro soggetto, con apposita delega corredata di fotocopia della tua carta d'identità; se preferisci, puoi procedere tramite un'autoscuola autorizzata. Insieme ai documenti indicati, non dimenticare di portare con te anche la patente deteriorata, che deve esser presentata in visione insieme alla fotocopia fronte-retro.

5 Consegnata la documentazione, non dovrai far altro che aspettare che l'Ufficio provveda ad emettere la tua nuova patente di guida. Non preoccuparti di restare senza un documento di circolazione; contestualmente alla presentazione della domanda ti sarà rilasciato un foglio provvisorio, che ti permetterà di muoverti liberamente. La vecchia patente deteriorata verrà distrutta per non causare brutti equivoci e quando sarà pronta ti verrà consegnata la nuova e dovrete consegnare il foglio che vi permetteva di circolare senza la patente originale.

Come convertire la patente italiana in internazionale Ai giorni d'oggi sta diventando sempre più frequente e diffuso ... continua » Come agire in caso di smarrimento della patente Lo smarrimento della patente, a cui vanno equiparati i casi di ... continua » Smarrimento furto o distruzione della patente, cosa fare? La patente di guida è uno dei documenti di riconoscimento più ... continua » Come richiedere il Duplicato della Carta di Circolazione La carta di circolazione è un documento di vitale importanza per ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

5 consigli per prendere la patente

La patente rappresenta un traguardo molto importante per chi si accinge a compiere i fatidici diciotto anni. Questa è un'autorizzazione amministrativa della Repubblica italiana ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.