Come ridurre i consumi di carburante in moto

di Vincenzo Conte tramite: O2O difficoltà: media

La vita quotidiana ci impone numerose spese. Quella del carburante è sicuramente molto rilevante nel budget familiare. Non possiamo proprio rinunciare all'uso dei mezzi di trasporto. Avere una moto possiamo considerarlo un lusso, per il consumo elevato di benzina. Per questo motivo, il vero appassionato, oltre ad interessarsi della manutenzione della sua moto, vorrà conoscere come ridurre i consumi di carburante. Questa guida spiega in pochi e semplici passi, come risparmiare, senza rinunciare alla propria passione.

1 Migliorare lo stile di guida Gli amanti delle moto desiderano migliorare le prestazioni del mezzo. Apportano, perciò, delle modifiche. Sostituiscono gli scarichi ed aumentano la cilindrata per i 50 cc. In questo modo si guadagna sulla prestazione, ma lievitano notevolmente i consumi di carburante, anche ai minimi regimi. Per ridurli, invece, si consiglia uno stile di guida abbastanza morbido. Evitare inutili accelerate improvvise, partenze brusche e mantenere una velocità costante con marce alte. Precisamente, si consiglia di inserire la quarta marcia per tutti quei veicoli che hanno un cambio manuale.

2 Controllare il peso sulla moto Per ridurre i consumi di carburante in moto, non caricare eccessivamente i bauletti della moto e dello scooter. Minore è il peso a bordo, inferiore sarà lo sforzo fatto dal motore per spostarsi. La differenza si avverte anche quando si procede da soli o con passeggeri. Non è da sottovalutare la postura da tenere. Infatti, il corpo umano fa da effetto frenante grazie al vento che gli sbatte addosso. Il consiglio è quello di mantenersi più abbassati verso il cupolino, per far scivolare l'aria sul guidatore stesso. La medesima regola vale anche per il passeggero, che deve avvicinarsi il più possibile verso il guidatore.

Continua la lettura

3 Fare una manutenzione co regolarità È importante tenere sotto controllo la pressione degli pneumatici, almeno ogni due settimane.  Se le ruote sono assai sgonfie, fanno maggiore attrito sull’asfalto e si richiede maggiore forza per mandare avanti la moto.  Approfondimento Come Consumare Meno Benzina Con Uno Scarabeo 125 (clicca qui) Allo stesso modo, una buona manutenzione riduce anche di parecchio i consumi.  Per questo motivo, è fondamentale procedere al cambio dell’olio e dei filtri ogni diecimila chilometri circa, e controllare la convergenza delle ruote.  La carrozzeria deve essere in ordine, per fare in modo che l’aerodinamica sia perfetta.  Infine, quando la moto è ferma anche per poco tempo, è importante spegnere il motore.  Con i nuovi sistemi elettronici di accensione sarà molto facile riavviare e basterà premere il pulsante sul manubrio.  Il miglior modo per ridurre i consumi di carburante è in assoluto quello di camminare a piedi dove possibile.  Utilizziamo la moto solo quando è estremamente necessario.

Consigli su come organizzare un viaggio in moto Organizzare un viaggio rappresenta sempre un'esperienza molto gradevole e prevede ... continua » Come alleggerire una moto Le moto hanno la struttura fatta dalla casa costruttrice chiaramente rispettando ... continua » Come cambiare la Frizione della moto La moto è un mezzo di trasporto davvero comodo che ci ... continua » Come guidare l'auto in modo ecologico Il nostro pianeta è continuamente avvelenato dai gas di scarico. Le ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Tutto sulla BMW R 1200 GS

La BMW R 1200 GS è una motocicletta prodotta dalla casa motociclistica BMW. Viene distribuita dal 2004 fino ad oggi. Praticamente questo modello è la ... continua »

Tutto sulla Honda NC700X

La NC700X è della marca Honda ed è una crossover. In questo articolo vi diremo tutto su questa moto. Essa è leggera, versatile, maneggevole comoda ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.