Come riparare il paraurti dell'automobile

di Stefania Lettieri tramite: O2O difficoltà: media

Il paraurti fa parte della carrozzeria di un veicolo ed ha la funzione di prevenire o diminuire i danni di un'eventuale collisione e dunque di attutire il colpo. In questo modo, per urti a bassa velocità, i passeggeri eviteranno di ferirsi gravemente. Tuttavia, una volta danneggiato, il paraurti va riparato sia per una questione di estetica del veicolo stesso, sia per la sicurezza dell'automobile. In questa guida perciò vi indicheremo come riparare da soli il paraurti in modo semplice e pratico, evitando così di sborsare denaro al carrozziere.

1 Come prima cosa smontiamo il nostro paraurti in modo da poter agire in maniera più semplice sulle parti da riparare. Laviamo per bene tutto il paraurti ed asciughiamolo con un panno di cotone. Le piccole deformazioni possono essere riparate con l’utilizzo di un getto d’aria calda: si può usare anche un buon asciugacapelli. Mentre per le rotture bisogna agire come segue. Con un disco abrasivo carteggiamo la superficie contigua alla rotture ed allarghiamola la rottura di circa 10mm. Dopo aver terminato questa operazione, utilizziamo una pompa ad area compressa per pulire la zona interessata dal lavoro effettuato fino ad ora. A questo punto possiamo usare uno dei tanti prodotti in commercio, tra i quali quelli della 3M che sono tra i più affidabili e sicuri. Applichiamo il prodotto sia sulla parte interna che esterna della fessura allargata con l’apposito pennello o l’eventuale bomboletta in dotazione, ed attendiamo che si asciughi come riportato nelle istruzioni del prodotto usato. Successivamente applichiamo gli appositi adesivi, anche qui seguendo le istruzioni del prodotto scelto. Riprendiamo il disco di grana grossa ed eliminiamo le eccedenze. Le eventuali piccole imperfezioni possono essere eliminate con l’apposito stucco per plastica, e dopo che si è asciugato carteggiamo nuovamente.

2 Fatto ciò è possibile passare a verniciare il nostro paraurti. Anche in questo caso è consigliabile acquistare delle vernici adatte per la plastica di cui è composto. Seguendo le indicazioni della casa produttrice, verniciamo con estrema attenzione e cura la parte riparata e carteggiata. A lavoro terminato, il paraurti risulterà come nuovo.

Continua la lettura

3 È bene ricordare che questa operazione può essere eseguita in caso di urti e danneggiamenti lievi, mentre per rotture e guasti significativi è opportuno rivolgersi al proprio carrozziere di fiducia, soprattutto per quel che riguarda la fase della verniciatura che potrebbe richiedere strumenti specifici a questo scopo.

Come proteggere i paraurti dell'auto Il paraurti costituisce uno degli elementi della carrozzeria di un'automobile ... continua » Come cambiare il paraurti anteriore di una Nissan Micra Molto spesso quando ci capita di dover eseguire dei piccoli interventi ... continua » Come sostituire i paraurti della Seat Ibiza Quando si subisce un incidente in macchina di lieve entità, di ... continua » Come smontare il paraurti anteriore di una Ford Fiesta Hai avuto un leggero incidente con la tua Ford Fiesta ed ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come pulire il paraurti

Tutti sanno che per percorrere una strada nella completa sicurezza bisogna avere tutte le parti della macchina in modo tale che siano regolamentari. Ultimamente ci ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.