Come riparare le sospensioni dell'auto

di Fabrizio Cuna tramite: O2O difficoltà: media

Le sospensioni delle automobili hanno la funzione di garantire la sicurezza del guidatore e dei passeggeri, nonché della vettura stessa, senza tralasciare un aspetto fondamentale durante i viaggi di breve, media o lunga durata: il comfort. Le strade italiane, spesso poco curate e in cattive condizioni, non fanno affatto bene alle sospensioni delle auto, al punto da causare danni rilevanti legati all'usura del mezzo. Con il passare del tempo, i danni potrebbero aumentare in modo considerevole al punto da portare alla rottura dell'intera struttura che compone le sospensioni, il che obbliga il proprietario della vettura ad un intervento diretto sull'automobile e, nel peggiore dei casi, alla richiesta di assistenza ad un meccanico specializzato, così da limitare i danni al più presto. Vediamo quindi come riparare le sospensioni dell'auto.

Assicurati di avere a portata di mano: Cric Serra molle Svitol Chiave esagonale Cavalletto Guanti di gomma

1 Le prime precauzioni Prima di iniziare con la riparazione, assicuratevi i che la macchina sia spenta e che le parti del motore, così come quelle adiacenti, siano fredde. Siate consapevoli che gli ammortizzatori non hanno una scadenza, per cui si possono danneggiare anche solo dopo 1000 chilometri o, nei casi più fortunati, non saranno mai intaccati dall'usura del tempo. Inoltre, quando si sostituisce un ammortizzatore è consigliabile sostituire anche gli altri 3, così da ridare il giusto equilibrio all'autovettura che, altrimenti, sarebbe compromessa.

2 L'estrazione dell'ammortizzatore Iniziate a sostituire le sospensioni posteriori. Inserite una qualunque marcia e tirate il freno a mano, quindi svitate i bulloni della ruota. Sollevate con il cric la parte dell'auto su cui si deve operare e bloccatela con un cavalletto, dopodiché procedete alla rimozione della ruota. Riprendete il cric usato in precedenza e adoperatelo per schiacciare la molla dell'ammortizzatore: tale procedimento faciliterà la rimozione della sospensione. Prestando particolare attenzione potete individuare i punti di fissaggio della carrozzeria. A questo punto procedete al loro svitamento con la chiave esagonale. Se questi risultano particolarmente ostici, perché incastrati con polveri o sporco di qualunque tipo, basterà spruzzarvi sopra dell'olio spray. Fatto ciò, svitate le viti anteriori e posteriori ed estraete l'ammortizzatore.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Le operazioni conclusive Arrivati a questo punto, prendete il nuovo ammortizzatore e verificate definitivamente che sia uguale al precedente.  Se ottenete un riscontro positivo, incastratelo nella sua posizione ammorbidendolo con del grasso in modo da evitare raschiamento o attrito.  Approfondimento Come cambiare ammortizzatori posteriori dell'auto (clicca qui) Il procedimento appena attuato è valido per le sospensioni posteriori, mentre in quelle anteriori, il cui procedimento di sostituzione è praticamente il medesimo, per tenere bloccate le molle avrete bisogno dei serra molle, i quali mantengono immobili le sospensioni stesse fin quando non viene estratto l'ammortizzatore.  Abbiamo terminato la nostra guida su come riparare le sospensioni dell'auto.  Per ulteriori informazioni consultate il link: http://www.allaguida.it/articolo/sostituzione-ammortizzatori-anteriori-e-posteriori-quando-e-come-fare/82913/

Non dimenticare mai: Nel caso in cui non foste particolarmente pratici nella manutenzione meccanica della vostra automobile, rivolgetevi ad una persona con più esperienza di voi o al vostro meccanico di fiducia. Alcuni link che potrebbero esserti utili: Ulteriori informazioni sul danneggiamento delle sospensioni

Come cambiare ammortizzatori posteriori dell'auto Chiunque possegga un'auto sa che essa deve essere sottoposta a ... continua » Manutenzione: Come riparare le sospensioni della moto Che cosa sono le sospensioni di una moto? Si tratta di ... continua » Come sostituire gli ammortizzatori a una BMW Serie 1 Gli ammortizzatori sono componenti molto importanti dell'auto, essi infatti, influiscono ... continua » Manutenzione: Come riparare gli ammortizzatori dell'auto Quando gli pneumatici della nostra auto non mantengono bene il contatto ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.