Come scegliere la batteria per l'auto

di Luca Banana tramite: O2O difficoltà: facile

L’inverno è la stagione più ostica per la vostra batteria, lo stress per le temperature sotto lo zero la metterà a dura prova per tutto il periodo invernale, la cura e la scelta della batteria giusta per voi, farà la differenza tra una giornata in macchina, a lavoro al caldo, e una giornata appiedati al freddo. Anche la tecnologia così come lo sviluppo dell’elettronica negli ultimi anni non ha aiutato molto: strumentazione sofisticata, indicatori dai mille colori, retroilluminazioni e sfumature di luci ad effetto, si è persa l’essenzialità dell’auto a favore della bellezza estetica, tutto questo ha portato a un consumo e un utilizzo della batteria elevato. Scegliere la batteria per l’auto adatta alle vostre esigenze con l’aiuto di questa guida sarà la soluzione che farà per voi.

Assicurati di avere a portata di mano: Libretto Uso e Manutenzione dell'auto

1 Viaggiare nel traffico cittadino, quel continuo fermarsi e ripartire, costituisce già di per sé una grande mole di lavoro per gli accumulatori, che spesso, inavvertitamente, decidono che è giunto il momento di lasciarvi a piedi, questo non deve accadere ed ecco alcuni pratici consigli per prevenire disarmanti disagi. Confrontate la batteria che volete acquistare con quella in dotazione alla vostra auto, ma non limitarti ai dati in etichetta, verificate anche peso e voltaggio. Verificate la quantità di piombo in essa contenuta. È un dato importante perché il funzionamento si basa proprio sulla quantità di piombo presente in essa. Se la batteria nuova pesa meno della vecchia, non è adatta. Con un voltmetro, controllate lo stato di carica: se ha una tensione superiore ai 12,5 V è in buona salute. Cariche inferiori a 12.5 V indicano una criticità nella carica e la batteria necessita di una sostituzione.

2 Valutate inoltre l'uso che intendete fare della vostra auto nella stagione in corso, considerando: tipo di motorizzazione, clima esterno abituale, numero e qualità e quantità di strumentazioni di bordo, sistemazione in parcheggio, box al coperto o allo scoperto. Se avete un'auto accessoriata e spesso utilizzate ogni forma di gadget elettronico presente, vi servirà un valore di spinta energetico maggiore rispetto a quello che può dare una batteria standard. Quello che in gergo viene comunemente definiti “spunto”. Se vi trovate in zone ad alto traffico, che attivano spesso durante la marcia la funzione "Start&Stop" della vostra auto, non solo vi servirà uno spunto maggiore, ma dovrete considerare l’acquisto di batterie con piastre di spessore adeguato, in modo da evitare che si deformino a causa dei frequenti avviamenti del motore.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Verificate sempre le indicazioni del libretto della vostra auto.  Soprattutto per quanto riguarda le auto di ultima generazione, sono indicati i parametri base, e l’elenco dei valori e fattori compatibili per la vostra auto.  Approfondimento Come sostituire correttamente la batteria della vostra automobile (clicca qui) Non tutte le batterie possono essere utilizzate, alcune possono provocare danni alla strumentazione, altre non avere sufficiente spinta per le alimentazioni, è importante avere sotto mano durante l’acquisto questi valori per poterli confrontare.  Inoltre auto equipaggiate con "Start & Stop" hanno esigenze particolari.  In questo caso il sistema è dotato di appositi sensori che, monitorando la batteria, comunicano ad una centralina che gestisce in tempo reale l'attivazione dei sistemi stessi.  Un accumulatore "tradizionale" non sarebbe adeguato.

4 Fate attenzione alla gamma delle batterie: tra la tecnologia EXIDE Micro-hybrid ECM (Enhanced Cycling Mat) e quella EXIDE Micro-hybrid AGM (Absorbent Glass Mat) ci sono differenze importanti. La prima è adatta alle citycar o comunque alle utilitarie dotate di Start&Stop, hanno un ciclo di vita duraturo il doppio rispetto alle tradizionali batterie, assicurano performance ottimali anche ad alte temperature permettendo l’installazione nel vano motore. La seconda è caratterizzata da una maggiore resistenza e quindi si adatta bene all'uso su auto accessoriate, prodotto di qualità OE e capace di lavorare appieno anche con parziale carica, adatta alle auto munite di Start&Stop e soprattutto per auto che recuperano energia in frenata. Scegliete bene, ponderate l’acquisto della vostra batteria sulla base delle indicazione presenti in questa guida. Non dimenticate che le batterie sono dei dispositivi che contengo piombo e costituiscono un potenziale fattore di inquinamento se lasciate incustodite nell’ambiente. Dopo la sostituzione informatevi quali sono le strutture nella vostra zona che recepiscono e smaltiscono gli accumulatori vecchi.

Non dimenticare mai: Nel periodo invernale, se la vostra auto rimane ferma per un periodo superiore alla settimana, sarà utile scollegare i cavetti, facendo molta attenzione a non scontrare i due poli Alcuni link che potrebbero esserti utili: Discount Batterie auto

Come ricaricare la batteria dell'automobile Potrebbe capitare a chiunque di ritrovarsi con la batteria dell'automobile ... continua » Come verificare la batteria auto L'unico modo per sapere se la batteria della vostra auto ... continua » Come ricaricare la batteria di uno scooter Una delle cause più comuni per cui gli accumulatori tendono a ... continua » Come ricaricare la Batteria auto La batteria dell'auto si ricarica ogni volta che si accende ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.