Come scegliere una mascherina da enduro

di Maria Liccardo tramite: O2O difficoltà: facile

Le mascherine (o occhiali) sono un accessorio di primaria importanza per tutti gli enduristi. Solitamente il caschetto di base da enduro è munito di un'apertura frontale, in cui si colloca una mascherina. L'utilità di questa, consiste nel riparare gli occhi da polvere, detriti ed insetti; schermare i raggi del sole evitando situazioni di troppa luminosità ed infine valorizzare l'esperienza visiva del casco.
Ecco dunque come scegliere una mascherina da enduro.

1 Le prese d'aria La prima cosa da guardare è la presenza di prese d'aria che ne impediscano l'appannamento, che può risultare molto pericoloso; è importante scegliere una mascherina ben areata anche per evitare di far sudare eccessivamente la fronte. Le prese d'aria possono essere sopra e sotto le lenti. Andando ad analizzare le lenti dobbiamo stare attenti ad alcune cose. Le caratteristiche più importanti sono: lenti anti-graffio, lenti con protezione dai raggi UV e lenti specchiate. Le lenti specchiate non permettono di vedere gli occhi del pilota, la protezione dai raggi UV serve per limitare l'ingresso della luce del sole. Si trovano, a prezzo più alto mascherine con lenti fotocromatiche, esse si scuriscono o schiariscono a seconda della luminosità ambientale. Sono molto utili ma costose.

2 La funzione La funzione che i più giovani preferiranno è l'estetica. Si trovano mascherine di ogni tipo, in genere l'ideale è prenderne una con colori simili al casco o alla moto. Le lenti possono essere specchiate, caratteristica che dona un tocco trasgressivo, in vari colori, come blu o arancione. Il design costa, le mascherine più belle sono solitamente quelle di marca. Il materiale più utilizzato è sempre la plastica, sia per le lenti che per la montatura, il cinturino deve essere regolabile e con strisce siliconate che impediscano movimenti sul casco.

Continua la lettura

3 La manutenzione A seconda del fatto che la mascherina sia di marca o meno il prezzo cambia, anche di molto.  Il consiglio è di comprarle su internet, dove se ne trovano di ogni tipo, con prezzo inferiore rispetto ad un negozio.  Approfondimento Come scegliere un casco da enduro (clicca qui) Per finire, la manutenzione richiesta è poca, è sufficiente lavare con un panno umido le lenti, stando attenti a non graffiarle e pulire le prese d'aria, lavandole con acqua da polvere e pollini.

4 Vetri multipli Una maschera enduro a vetri multipla, può avere le lenti doppie o singole nella parte anteriore, ma le maschere a più lenti hanno anche piccole lenti che sono avvolte intorno ai lati; ciò fornisce il più ampio campo di vista possibile e permette a molta luce di entrare nella maschera. Per i subacquei che non amano la sensazione claustrofobica delle loro maschere, è presente in mercato una versione a più lenti. Come altri tipi di maschere, i modelli a più lenti sono disponibili in entrambi telaio e design senza cornice. Quelli con le lenti a doppia frontali si possono montare anche con prescrizione o lenti correttive.

Come scegliere un casco da enduro Il casco da enduro serve per proteggere la testa in caso ... continua » Come scegliere il casco per la moto Per chi possiede un qualunque tipo di ciclomotore è per normativa ... continua » Come scegliere un casco per andare in moto La sicurezza mentre si viaggia è importantissima, ma lo è molto ... continua » Come fare manutenzione a una moto yamaha 660 xtr enduro Al giorno d'oggi ci sono ancora in circolazione delle moto ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come aerografare un casco

Il casco rappresenta un accessorio obbligatorio, per utilizzare i mezzi a due ruote. L'utilizzo del casco è fondamentale per proteggere la testa di chi ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.