Come sostituire gli ammortizzatori a una BMW Serie 1

di Antonio Cambria tramite: O2O difficoltà: media

Gli ammortizzatori sono componenti molto importanti dell'auto, essi infatti, influiscono in maniera decisiva sia sulla stabilità sia sulla sicurezza del veicolo in strada. Quando parliamo di ammortizzatori parliamo sempre di dispositivi in grado di attutire i rimbalzi, le oscillazioni e i movimenti troppo repentini. Quando occorre cambiare gli ammortizzatori? Soprattutto se possedete una Bmw Serie 1? Come in ogni altra auto ci sono alcune condizioni che consentono di percepire che ci sono problemi agli ammortizzatori e che forse essi devono essere sostituiti. Se la vostra auto ha poca stabilità in curva, ha una sensibilità elevata alle imperfezioni del manto stradale ed è evidente una consumazione irregolare degli pneumatici, i vostri ammortizzatori hanno qualcosa che non va. Ecco, in questo articolo, come sostituire gli ammortizzatori.

Assicurati di avere a portata di mano: Due ammortizzatori anteriori Due ammortizzatori posteriori Chiavi da meccanico

1 Sollevare l'auto Per sostituire gli ammortizzatori anteriori della Bmw Serie 1, sollevate l'auto da un lato con un crick. Aprite il cofano anteriore, togliete la ruota e ora smontate l'ammortizzatore. Se si lavora sul lato destro dell'auto svitate prima il bullone superiore dell'ammortizzatore che si trova a destra del vano motore, e poi i bulloni inferiori che si trovano dietro il disco dei freni.

2 Estrarre l'ammortizzatore Smontato l'ammortizzatore, portatelo al banco da lavoro per estrarlo dalla molla, con un estrattore o altrimenti con l'apposito macchinario, e sostituitelo con quello nuovo (è' un lavoro leggermente pericoloso e necessita di un po' di esperienza, per questo si consiglia di andare sempre da un meccanico). Montate l'ammortizzatore nuovo sull'auto, inserendolo dal basso verso l'alto, ed avvitando tutti i bulloni. Dopo aver montato correttamente l'ammortizzatore, montate la ruota e ripetete il procedimento dall'altro lato.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Montare gli ammortizzatori Per gli ammortizzatori posteriori della Bmw Serie 1, non occorre smontare le ruote.  Si deve semplicemente sollevare posteriormente l'auto con un crick, ed andare ad individuare l'ammortizzatore che si trova accanto alla ruota.  Approfondimento Come sostituire gli ammortizzatori alla Citroen Saxo (clicca qui) Una volta individuato l'ammortizzatore svitate i bulloni, e smontate l'ammortizzatore.  Smontato l'ammortizzatore sostituitelo con quello nuovo avvitando i bulloni.  Ripetete il processo dall'altro lato.  Una volta sostituiti tutti gli ammortizzatori, provate l'auto su strada, verificando che l'auto sia stabile, che non vi siano vibrazioni e o rumori strani.  Assicuratevi sempre che gli ammortizzatori nuovi siano quelli idonei per la vostra auto.  Ogni auto accetta un tipo diverso di ammortizzatore.

Non dimenticare mai: Controllare più volte i bulloni, così dà assicurarsi che siano avvitati bene. Alcuni link che potrebbero esserti utili: http://www.csgermany.it/shop/ammortizzatori-bmw/serie-1/ammortizzatori-anteriori-serie-1/ http://www.allaguida.it/articolo/sostituzione-ammortizzatori-anteriori-e-posteriori-quando-e-come-fare/82913/

Come cambiare gli ammortizzatori della Fiat Punto Evo Cambiare gli ammortizzatori alla Fiat Punto Evo non è mai stato ... continua » Come sostituire gli ammortizzatori a una Skoda Fabia Ogni automobile dopo che sono stati percorsi un bel po' di ... continua » Come sostituire gli ammortizzatori della Fiat Grande Punto In questa guida vedremo come cambiare gli ammortizzatori della "Fiat Grande ... continua » Come sostituire gli ammortizzatori della Fiat Stilo Come sostituire gli ammortizzatori della nostra auto? Solitamente per questa operazione ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.