Come Stuccare Una Carena

di Rossella Cecchini tramite: O2O difficoltà: facile

La carena è una parte meccanica che ha la funzione di proteggere altri pezzi di un mezzo di trasporto. Nel caso della moto, esso ha lo scopo di consentire una riduzione della resistenza aerodinamica.
Stuccare le suddette carene non è poi così difficile, soprattutto per coloro che sono appassionati di fai da te e possiedono una buona manualità.
Per chi ha poca dimestichezza con questo genere di lavoro, ho pensato di esplicare in modo chiaro e conciso come stuccare una carena servendomi della seguente guida.
Grazie ai passaggi che andrò a presentare, chiunque sarà in grado addirittura di assemblare una carena rotta a metà.
Non mi resta che augurarvi buona lettura!

Assicurati di avere a portata di mano: Stucco Vetrificato Una spatola Carta abrasiva

1 Qualora foste in possesso carene già carteggiate, allora potrete subito darvi da fare. In caso contrario, è il caso che rimuoviate lo strato superficiale di vernice per rendere le carene ruvide (o meglio opache) e quindi permettere allo stucco di aderire perfettamente, senza il rischio che si stacchi.
È indispensabile pulire per bene la superficie con un panno umido. Quando inizierete ad asciugare, assicuratevi che la superficie sia completamente pulita. È consigliabile adoperare un panno della ditta Tupperware per questa operazione, poiché esso presenta caratteristiche tali da rendere maggiormente agevole questo lavoro.

2 in questa fase occorre preparare le parti da stuccare. Nel caso in cui ci siano presenti crepe e spaccature che dividono la carena in due su alcuni punti, è necessario far combaciare le superfici.
Una volta in posizione, occorre lastrare queste ultime nella parte a vista, al fine di conservare l'aderenza che hanno l'una con l'altra.
È importantissimo stuccare le superfici con attenzione e in maniera precisa nella parte interna. Così facendo, le parti non riusciranno più a muoversi una volta tolto il nastro.
È raccomandabile, oltretutto, miscelare sempre una noce di stucco con un chicco di caffè e di indurente.
A questo punto potrete applicare lo stucco in base alle vostre esigenze.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Se vi capitasse di dover ricostruire una parte di carena che è stata portata via dall'asfalto, è fondamentale applicare lo stucco in modo grezzo. 
Questo significa che dovrete applicarne di più del necessario in modo che, carteggiandolo, riusciate a ricreare l'esatta forma del materiale originario, oltre a ricostruire completamente tutte le parti mancanti.
Infine bisogna carteggiare in modo preciso le parti stuccate, perché altrimenti la vernice che ci andrà sopra farà risaltare incredibilmente lo stucco e rovinerà quindi il lavoro che avevate svolto in precedenza.
Occorre perciò che eliminiate ogni solco o dislivello ricordandovi di passare uno strato di fissativo prima di verniciare le carene.

Non dimenticare mai: E' utile usare del nastro da pacchi come sostegno per i punti in cui la carena appare danneggiata Non dimenticate mai di passare del fissativo sulle carene prima di verniciarle Alcuni link che potrebbero esserti utili: La riparazione di carene in abs Come riparare una carena

Come verniciare le carene dello scooter con il compressore Spostarsi assaporando una profonda e speciale sensazione di libertà, è un ... continua » Come verniciare uno scooter Lo scooter è un motoveicolo caratterizzato da un telaio centrale aperto ... continua » Come verniciare la carena di una moto Tutte le moto sportive e da turismo hanno come particolarità quella ... continua » Come riparare la carena con la vetroresina In questa guida verrà indicato un metodo che vi consentirà di ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come riverniciare una vespa

Se si possiede una vecchia vespa si avrebbe forse il desiderio di riverniciarla per donarle una nuova vita. È possibile riverniciare il veicolo in completa ... continua »

Come verniciare un auto

Piccoli tamponamenti o graffi possono richiedere l'intervento di riverniciatura della nostra macchina. Affidandoci al carrozziere, tuttavia, si incorre in una spesa non indifferente. Aggiungiamo ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.